Giovedì, 24 Giugno 2021
Fitness

Con il Kravfit impari tecniche di difesa personale ballando: come funziona

Un divertente modo di allenarsi con tecniche di difesa personale, bruciando calorie e muovendosi a ritmo di musica: scopriamo cos'è il Kravfit e quali sono i suoi benefici

Foto sport.it

Il Kravfit spopola tra gli ultimi trend del fitness, una particolare disciplina che coniuga il Krav Maga (ovvero un sistema di combattimento ravvicinato e autodifesa di origine ebraica) al fitness svolto con base musicale. Insomma, un modo di allenarsi con tecniche di difesa personale bruciando calorie e muovendosi a ritmo di musica.

Krav Maga

Il Krav Maga è un sistema di combattimento (i cui maestri e istruttori spesso preferiscono non definire come "arte marziale") frutto di tentativi volti alla semplicità e all'immediatezza. Trae origine dagli sport da combattimento e arti marziali, evolvendosi nel tempo al passo con le esigenze. È stato ripulito da leve articolari e proiezioni, se non in rarissimi e particolari casi, poiché tali tecniche non si prestano ottimamente a reali situazioni di difesa personale. Inoltre, a differenza delle arti marziali tradizionali soprattutto di matrice orientale, non associa oltre all'insegnamento delle tecniche la componente culturale e filosofica dell'etica.

A seconda delle scuole possono o meno esserci le cinture (non esiste un'uniformità nella scelta dei gradi e/o delle uniformi). In Europa è giunto per la prima volta in Francia dopo il 1990, mentre in Italia è stato portato dopo l'anno 2000.

Kravfit: cos'è

Ideale per i grandi ma anche per i più piccoli, si tratta di un training aerobico che unisce le tecniche di autodifesa alla danza e alla musica, con coreografie alla portata di tutti, facili e divertenti, che permettono di raggiungere un piacevole stato di benessere fisico ed emotivo. Il Kravfit sottopone i muscoli ad un lavoro ad alta intensità e grazie alla musica assicura un training total-body divertente e anti-stress.

Kravfit: come funziona

Caratterizzato da coreografie che prevedono sequenze di passi ispirati ai movimenti naturali ed istintivi delle tecniche di Krav Maga (una sintesi armonica di tecniche derivate dalle arti marziali, da sistemi di lotta a mani nude e dal sistema di close combat), il Kravfit ha come obiettivo principale quello di far lavorare il corpo con un’alta intensità cardiovascolare,  un’alta dose di tonificazione muscolare e flessibilità articolare, nonché abituarlo a reagire in modo  automaticamente difensivo.

La peculiarità di questo programma è che, per tutta la durata della lezione, non si ha mai la sensazione di  praticare un’arte marziale. I movimenti sono divertenti, fluidi ma esplosivi perché sapientemente  coreografati e accompagnati da una musica inedita capace di caricare e motivare il praticante in modo da  fargli dimenticare lo sforzo fisico divertendosi.

Esercizi e benefici

L'allenamento prevede esercizi per gli addominali, esercizi con colpitori, sequenze svolte indossando i guantoni, trazioni e piegamenti. Un'attività intensa e completa che assicura un elevato consumo calorico, il miglioramento dell’equilibrio, della coordinazione e della capacità reattivo-difensiva. In poche parole, si perde peso e ci si tonifica. Ogni  lezione dura in media 1 ora e consente di bruciare fino a 500 calorie. Un buon risultato, soprattutto se si considera in 60 minuti si apprendono anche utili tecniche di difesa personale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con il Kravfit impari tecniche di difesa personale ballando: come funziona

Today è in caricamento