Coronavirus, in palestra arriva il macchinario che si autosanifica

Si chiama Neovis Gym Tech ed è un nuovo sistema di allenamento che offre esercizi e attrezzi per tutti i muscoli del corpo

Neovis Gym Tech - Foto dal sito neovisgymtech.com

Se nei mesi scorsi il lockdown dettato dall'emergenza Covid-19 ha costretto alla chiusura le palestre, le piscine e i centri sportivi per circa 3 mesi, segnando una perdita di incassi non indifferente, oggi la riapertura e la ripresa è lenta e prevede forse nuove prospettive. La situazione è certamente complessa sotto molti aspetti e richiede di rimettere in discussione i vecchi schemi e le abitudini consolidate per aprirsi alle nuove esigenze di un pubblico nuovo e sempre più digitale. Cosa sfruttare per ripartire con efficacia e sicurezza? In uno scenario dove la tecnologia si sta affermando sempre di più, dove la necessità di cambiare il modo di fare sport è sempre più evidente e soprattutto dove l’igiene e la sicurezza sono ormai fattori imprescindibili della nostra quotidianità nasce l’innovazione di Neovis Gym Tech, una nuova tecnologia che viene in aiuto ai centri sportivi di tutto il mondo.

Il macchinario che si autosanifica

Come si legge su Ok-salute.it, l'azienda Neovis Gym Tech propone una nuova idea di allenamento, personalizzata su ogni singolo cliente. Con apparecchiature brevettate e 100% Made in Italy, questo speciale macchinario, con la sua conformazione a cerchio, offre esercizi e attrezzi per tutti i muscoli del corpo. Con la sua dimensione permette di ospitare e isolare un cliente alla volta ed ha la straordinaria capacità di autosanificarsi a fine utilizzo. Scelto in Italia e all’estero da diverse realtà che puntano sulla sua formula di allenamento “a consumo”, questo macchinario non richiede investimento iniziale e promette grandi risultati solo dopo 15 minuti di pratica.

Infatti, grazie ad esso sarà possibile fare un allenamento completo e personalizzabile, utile ad ogni obiettivo prefissato. I programmi sono trasversali e personalizzabili, così da soddisfare i bisogni di chi vuole perdere qualche chilo di troppo o anche di chi si allena per definire i muscoli o per riabilitarsi. Ma cosa significa che non richiede nessun investimento iniziale? In poche parole le macchine vengono fornite in conto uso (pay for use), questo vuol dire che paghi per quello che consumi. Non c’è, dunque, un investimento iniziale richiesto al gestore della palestra o dal personal trainer che voglia mettere il macchinario a disposizione dei propri clienti.

Come funziona?

Ma come funziona questa nuova invenzione? Semplice: tutto è gestito da un software intelligente che permette di lavorare a 360 gradi impostando la tipologia di allenamento preferita. Oltre 200 gli esercizi differenziati e dedicati a tutti, anche a persone con età avanzata. Inoltre, è possibile prenotare ed effettuare allenamenti one-to-one con un professionista, dal vivo o in streaming sugli schermi dei macchinari Neovis. Infine, oltre ad essere efficaci, sono anche anche veloci nell'utilizzo: infatti, come accennato prima, gli schemi di allenamento proposti da Neovis sono rapidi ed hanno una durata di 15 minuti. Attenzione, velocità che non ne condiziona l'efficacia, in quanto il macchinario promette di fare ottenere grandi risultati.

Cosa dire? Sarà forse questo il futuro delle palestre e dei centri fitness? Quello che ci aspetta è sempre in continua evoluzione, ma ciò che è certo è che il mondo e la società stanno aprendo le porte a scoperte e tecnologie sempre più innovative per far spazio ad un futuro sempre più digitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Mascherina (di nuovo) obbligatoria all'aperto in Campania: l'ordinanza di De Luca

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Calciomercato, le ultime notizie su trattative, acquisti e cessioni: Lazio, colpo in difesa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento