Mercoledì, 28 Luglio 2021
Fitness

Viaggio in bici: i percorsi per trascorrere le vacanze in bicicletta

Le destinazioni da non perdere quest’estate per gli amanti della bici e i consigli per trasportarle in auto anche in viaggio

La bicicletta è un mezzo di trasporto sempre più usato e amato dal popolo italiano. Infatti, anche grazie al desiderio di muoversi e divertirsi all’aria aperta dopo mesi di chiusure e all’incentivo del bonus mobilità, che prevede importanti contributi statali per promuovere il trasporto sostenibile, moltissime persone si sono avvicinate alle due ruote e, più in generale, a tutto il mondo del cicloturismo, tanto che nel 2020 le biciclette acquistate dagli italiani sono state oltre 2 milioni (fonte Ancma).

Con l’arrivo dell’estate non c’è quindi niente di meglio che organizzare un bel viaggio in bicicletta, alla riscoperta delle meraviglie storiche e naturalistiche del nostro Belpaese.

Ecco quindi una selezione di tre itinerari da percorrere in bici, da nord a sud dello stivale, per immergersi nella natura ed esplorare i luoghi magici che il nostro Paese offre, più alcuni suggerimenti pratici per scegliere il porta bici auto più adatto alle nostre esigenze, per caricare la bicicletta sulla macchina in completa sicurezza.  

Toscana - Versilia: Cipollaio e Passo del Vestito

Da sempre sinonimo di divertimento, turismo e vacanze, la Versilia è una classica meta estiva, soprattutto per chi abita e vive in città. Tuttavia, non tutti sanno che può essere anche un posto perfetto per mettersi alla prova ed esplorare in bici luoghi meravigliosi. A pochi chilometri dalle passeggiate ciclabili vista mare, infatti, potrai trovare numerose salite da conquistare in bici, per cimentarti in nuove sfide e mettere alla prova le tue abilità ciclistiche! Un percorso magico, con solo 20 km pianeggianti, per raggiungere la sfida del Cipollaio, una salita dalle pendenze costanti che misura ben 13 km che ti stupirà per le sue bellezze naturali e i panorami mozzafiato.

Dolomiti: dall’Altopiano della Paganella alla Strada del Vino

Luogo perfetto per chi, al caldo della spiaggia, preferisce le temperature più miti e fresche della montagna, le Dolomiti sono la scelta ideale anche per gli appassionati delle due ruote. Tra pedalate a fondo valle, immersi nei filari dei vigneti tipici della zona, e panorami meravigliosi, questo itinerario parte dall’altopiano della Paganella, che si adagia tra l’omonimo monte affacciato sulla valle dell’Adige e le spettacolari Dolomiti di Brenta, per arrivare sino al comune di Andalo, passando per la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino: un percorso piacevole e per la maggior parte pianeggiante, che ti permetterà anche di gustare durante le tue soste le stuzzicanti produzioni gastronomiche e le eccellenze dell’enologia locale. 

Puglia: Anello delle masserie

Questo percorso si snoda attraverso le bellezze naturali, architettoniche e paesaggistiche della Murgia dei Trulli, offrendo scorci e panorami incredibili, e si dirige verso il mare, attraverso ulivi, trulli e masserie. Si parte da Locorotondo, uno dei “Borghi più belli d’Italia”, pedalando tra la pietra viva, i muretti a secco, il rosso scarlatto dei gerani e i pinnacoli dei trulli, per poi addentrarsi nella campagna in direzione mare verso il panoramico canale di Pirro fino a giungere ad Alberobello, capitale dei trulli e patrimonio dell’umanità dell’UNESCO: un villaggio di coni in pietra che si estende in altezza ripercorrendo le stradine che serpeggiano per il paese. Inoltre, lungo il percorso incontrerai tantissime masserie diverse, case coloniche fortificate tipiche della Puglia, dove potrai assaggiare e gustare i prodotti enogastronomici tipici del territorio, come formaggi, olio e pasta fresca.

I migliori porta bicicletta da auto per viaggiare in sicurezza

Per raggiungere queste mete meravigliose è però importante avere la possibilità di trasportare la propria bici su un porta biciclette per auto, che sia di qualità e sicuro da usare. In commercio sono disponibili diverse tipologie, in grado di assecondare ogni esigenza ed ogni fascia di prezzo: ecco come trovare quello perfetto per le proprie esigenze.

Portabici auto posteriore - per due o più biciclette 

porta-bici-auto-2

Tra i modelli più comuni di porta bici auto troviamo quello posteriore, da fissare direttamente sul portellone della vettura, che rimane stabile grazie a una serie di ganci che si inseriscono nelle fessure dello stesso. Con questa tipologia di porta bici auto è possibile trasportare sino a tre biciclette contemporaneamente e grazie alle cinghie fornite in dotazione le due ruote saranno agganciate in modo ancora più saldo al portabici.

Scoprilo in vendita su Amazon.it

Portabici auto tetto - per assicurare stabilità alla bici

porta-bici-auto-tetto

Altra tipologia di porta bici auto molto apprezzata dagli amanti delle due ruote ed in commercio da parecchio tempo è il porta bicicletta da tetto, che si caratterizza per la presenza di due traverse che percorrono tutta la larghezza del tetto dell’auto, sulle quali andranno poi posizionate le biciclette. Questo modello è dotato di agganci rapidi per le barre, cinghiette di gomma dentata per le ruote, aggancio rapido per il tubo della bici, e assicura la stabilità della bici grazie alle cinghie di ritenzione presenti nella dotazione di serie.

Scoprilo in vendita su Amazon.it

Il gancio traino - complesso ma molto utile

porta-bici-gancio-auto

L’ultima tipologia di porta bici auto disponibile in commercio è il gancio traino. Questo dispositivo, ovviamente, presuppone la presenza del gancio traino per poter essere adottato altrimenti sarà necessario acquistarlo a parte ed installarlo sulla propria vettura. Come si evince dal nome, questo porta bicicletta viene ancorato al gancio di traino, è possibile fissarlo con delle morse al telaio e consente di trasportare fino a 4 biciclette contemporaneamente. In commercio sono presenti modelli dalla semplice installazione e da un ottimo rapporto qualità prezzo, come questo marcato Eufab.

Scoprilo in vendita su Amazon.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggio in bici: i percorsi per trascorrere le vacanze in bicicletta

Today è in caricamento