Sabato, 27 Febbraio 2021

Allenamento intenso e prestazioni sportive efficienti: perché il riscaldamento muscolare è fondamentale

Il riscaldamento rappresenta la fase di transizione dal riposo all'attività ed è una componente molto importante, per non dire essenziale, della pratica sportiva perché prepara il fisico, migliora la prestazione e riduce il rischio di infortuni

Foto d'archivio

Nello sport il riscaldamento è una pratica eseguita prima della prestazione fisica-sportiva per consentire al corpo di riuscire ad affrontare l'allenamento nelle migliori condizioni possibili, preparandolo, migliorando la prestazione fisica e riducendo il rischio di infortuni.

Anche se non è strettamente parte dell'allenamento fisico, il riscaldamento rappresenta la fase di transizione dal riposo all'attività ed è una componente molto importante, per non dire essenziale, della pratica sportiva. Questa disciplina ha il compito di incrementare la temperatura dei muscoli e del sangue. Scopriamo perché.

Perché fare riscaldamento è importante

Le finalità del riscaldamento sono tante, tra le principali ricordiamo le seguenti: aumentare la vasodilatazione, l'approvvigionamento di sangue ai muscoli e di conseguenza favorire l'apporto di nutrienti e lo scambio gassoso al muscolo in attività, aumentare gli impulsi nervosi al muscolo, migliorare lo smaltimento delle scorie, e aumentare la temperatura corporea per fare in modo che l'attività degli enzimi responsabili della produzione di energia possa essere ottimizzata.

Si ritiene che l'innalzamento della temperatura corporea mediante il riscaldamento migliori la funzione muscolare portando ad una maggiore elasticità muscolare, una maggiore resistenza del tessuto muscolare alle lacerazioni, rilassatezza muscolare, una maggiore estendibilità del tessuto connettivo all'interno del muscolo, un decremento della viscosità muscolare, un aumento del tasso metabolico e dell'estendibilità dei tessuti molli. Di conseguenza viene ritenuto un metodo indicato per prevenire gli infortuni grazie all'aumento dell'elasticità dei muscoli e tendini. L'aumento della temperatura ha anche un significativo effetto positivo sulla forza e potenza muscolare, e migliora la mobilità articolare, la reattività, ed il tasso di sviluppo della forza.

I benefici del riscaldamento

Dunque, ricapitolando, tra i benefici del riscaldamento ricordiamo che esso, tra le altre cose:

  • incrementa gradualmente la frequenza cardiaca;
  • aumenta la temperatura del corpo a livello muscolare, provocando un miglioramento delle capacità elastiche del muscolo e, quindi, permettendo di eseguire movimenti più rapidi e fluidi;
  • ha dei vantaggi anche dal un punto di vista psicologico perché predispone già al lavoro successivo.

Come fare riscaldamento

La durata del riscaldamento può variare notevolmente, a seconda dell'intensità dell'attività fisica, delle condizioni ambientali, e del livello di forma fisica dei soggetti. In linea generale, esso dovrebbe durare da un minimo di 5 ad un massimo di 20 minuti in base al tipo di allenamento previsto. Ad esempio, un basso grado di allenamento aerobico richiede un breve riscaldamento, mentre un'attività fisica potente o intensa necessita di un maggiore riscaldamento.

Infine, il riscaldamento dovrebbe coinvolgere un maggiore numero di gruppi muscolari, o gruppi muscolari molto estesi, al fine di promuovere l'attività cardiaca ed enfatizzare il flusso sanguigno o vasodilatazione dei muscoli, e aumentare la temperatura dei muscoli stessi. L'intensità del riscaldamento deve essere sufficientemente bassa da non portare all'affaticamento fisico.

Perché fare stretching e come praticarlo in modo corretto e sicuro

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allenamento intenso e prestazioni sportive efficienti: perché il riscaldamento muscolare è fondamentale

Today è in caricamento