Lunedì, 18 Ottobre 2021
Fitness

Il tennis non fa male alla schiena: i bambini che lo praticano sono al sicuro

Spesso si teme che questo sport possa provocare scoliosi se praticato in fase di sviluppo, ma gli studiosi dell'Isico rassicurano i genitori

Il tennis non fa male alla schiena, contrariamente a quanto si crede degli sport cosiddetti ‘asimmetrici’, ossia che utilizzano più un lato del corpo rispetto all’altro. È quanto emerge da un recente studio dell'Isico (Istituto Scientifico Italiano della Colonna vertebrale), intitolato Adolescent agonistic tennis and spinal deseases, what’s the con nection? Results from a cross-sectional study e pubblicato dalla rivista scientifica European Spine Journal. La ricerca è stata effettuata confrontando cento bambini di 12 anni, tennisti agonisti, con duecento coetanei non praticanti: è stato dimostrato che non vi era alcuna differenza fra i due gruppi nello sviluppo di problemi alla schiena, come la scoliosi.

Fabio Zaina, fisiatra specialista dell'Isico, ha così commentato lo studio: “Il tennis è uno sport praticato da moltissimi adolescenti in tutto il mondo e da sempre, anche se non ci sono evidenze scientifiche, è considerato una delle cause del mal di schiena e un fattore di rischio per chi ha la scoliosi. Abbiamo voluto verificare se effettivamente esista una diversa prevalenza di patologie della colonna nei giocatori di tennis agonisti rispetto a chi non pratica questa disciplina. I dati raccolti non evidenziano correlazione tra mal di schiena o scoliosi e il tennis. Questo perché oggi si utilizzano racchette molto più leggere rispetto a un tempo, si gioca tanto a due mani, soprattutto col rovescio e, in centri di livello, si fa molta ginnastica compensativa: si fa lavorare il braccio debole come compensazione del braccio forte. Tutto ciò limita di molto lo sforzo asimmetrico rispetto al passato”.

Tuttavia, i tennisti spesso abbandonano questo sport proprio a causa di torsioni e spostamenti laterali. Continua Zaina: "La causa più frequente di lombalgia nei tennisti è il servizio. È un gesto potenzialmente stressante per la schiena soprattutto se non è eseguito in modo corretto. Quindi può essere necessario ricorrere ai consigli di un istruttore oltre che affidarsi a un medico esperto. Comunque i casi di lombalgia non sono così frequenti nel tennis, specialmente se la tecnica è corretta. Le torsioni poi sono bilanciate grazie al gioco a due mani”.

Dunque, come in tutti gli sport, i problemi non nascono a causa dell’attività in sé, ma dagli errori che si possono commettere per caso o per inesperienza. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tennis non fa male alla schiena: i bambini che lo praticano sono al sicuro

Today è in caricamento