Giovedì, 21 Ottobre 2021
Benessere

Un miliardo di ragazzi rischia l’udito per le cuffiette: l'allarme dell'Oms

Una ricerca dell’Università di Tel Aviv rilancia il pericolo alla luce delle nuove preoccupanti statistiche, secondo cui l’80% dei teenager fra i 13 e i 17 anni ascolta regolarmente musica con iPhone o Mp3

L’allarme dell’Oms era già scattato nel 2015, ma ora una ricerca dell’Università di Tel Aviv rilancia il pericolo alla luce delle nuove preoccupanti statistiche, secondo cui l’80% dei teenager fra i 13 e i 17 anni ascolta regolarmente musica con iPhone o Mp3: il 25% di dei ragazzi è a rischio di grave di perdita dell’udito.

Stando alle indagini, sempre più numerosi sono coloro che adoperano auricolari e cuffie che aumentano l’effetto sull’apparato uditivo, con il risultato che i livelli di inquinamento acustico raggiungono gli 89 decibel. 

Il 21% dei giovani li indossa tra una e quattro ore al giorno, l’8% li usa per più di 4 ore e anche il 90% degli under 24 ascolta musica in cuffia almeno un’ora al giorno.

Secondo i dati riportati dal quotidiano Francesoir, il problema è destinato a riguardare i giovani di tutto il mondo, considerando che troppa musica a volume troppo alto rischia di far diventare sordi 1,1 miliardi di loro, e che entro un decennio o due, inizieranno ad accusare gravi problemi di udito. 

In Francia si sta già correndo ai ripari con il sito Nosoreilles che si prefigge di fare prevenzione, mentre la Commissione Europea ha emanato nuove direttive per le aziende produttrici di smartphone, iPod e Mp3, obbligate a ridurre decisamente il volume massimo di riproduzione della musica. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un miliardo di ragazzi rischia l’udito per le cuffiette: l'allarme dell'Oms

Today è in caricamento