rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Relazione duratura

Quali sono i sette segreti per far funzionare una relazione (secondo la scienza)

La riuscita di un rapporto sentimentale dipende da diversi fattori, sia interni che esterni alla coppia. Ecco sette consigli, tratti da una rassegna di studi scientifici, per rafforzare il legame con il partner e costruire una relazione appagante e duratura

Il Covid e il lockdown hanno messo a dura prova la tenuta di molte relazioni sentimentali. Se in alcuni casi la pandemia ha avuto conseguenze devastanti sulle coppie, come hanno dimostrato l’aumento dell'incidenza della violenza domestica registrato dalle associazioni di categoria (+79,5% delle richieste di supporto nel 2020 rispetto all’anno precedente) e l’incremento dei tassi di divorzio. Secondo l'Associazione Divorzisti Italiani, nel 2020 c'è stato un aumento delle separazioni rispetto al 2019 del 60%: di queste il 40% sono per infedeltà coniugale, anche virtuale, il 30% per violenza familiare e il 30% altre cause. Ma in altri casi, come hanno suggerito alcuni studi, circa 1/3 delle coppie ha affermato che le proprie relazioni sono migliorate durante la pandemia, perchè, grazie al maggior tempo trascorso insieme, hanno migliorato il loro dialogo e condiviso più attività insieme. Secondo i ricercatori, le coppie che hanno sperimenteranno gli effetti peggiori della pandemia sulla loro relazione, sono quelle che già presentavano fattori di stress (ad es. disoccupazione, scarsa salute emotiva, ecc), mentre quelle che hanno avuto benefici sono coppie che presentavano più punti di forza, meno fattori di stress e migliori capacità comunicative, elementi che hanno aiutano a mantenere elevata la qualità della relazione.

Ma indipendentemente dal fatto che la relazione abbia subìto o meno lo stress e le chiusure correlate alla pandemia, ogni coppia può trarre vantaggi da una serie di "dritte" per farla funzionare al meglio. Ecco sette 7 consigli, suggeriti dalla scienza, per costruire una relazione appagante e duratura e mitigare gli effetti negativi della pandemia. 

1) Notate i gesti amorevoli che l'altro fa per voi

Gli studi dimostrano che nelle coppie solide, le interazioni positive superano quelle negative di almeno cinque a uno. In particolare, una ricerca del National Marriage Project dell'Università della Virginia ha studiato il ruolo della generosità in 2780 matrimoni, e osservato come essere gentili e generosi con il proprio partner aumenta la felicità della coppia. Le coppie con i punteggi più alti sulla scala della generosità erano, infatti, molto più propense a dichiarare di essere "molto felici" nei loro matrimoni. La generosità è stata definita come “la virtù di dare cose buone al proprio coniuge liberamente e in abbondanza”, come ad esempio preparargli il caffè al mattino, fare gesti affettuosi di frequente o essere disposti a perdonare. 

Il consiglio, quindi, è di ricordare almeno cinque gesti che il partner compie abitualmente per dimostrarti quanto ti ama, dai piccoli (come un bacio) ai grandi (come cucinarti la cena) a frasi d’amore (come dirti “ti amo”), e compiere quante più manifestazioni d’affetto nei sue confronti per ridurre al minimo i momenti brutti insieme.

2) Tenetevi spesso per mano

Secondo la scienza tenersi per mano aiuta a restare connettessi e a ridurre lo stress. In particolare, uno studio, condotto da un team di neuroscienziati dell’Università della Virginia ha sottoposto 16 donne sposate a una leggera scossa elettrica in tre scenari (mentre erano sole, mentre tenevano a mano di un estraneo e mentre tenevano la mano del marito), per capire come il gesto di tenersi per mano poteva influenzare il cervello. I risultati della ricerca hanno mostrato che lo stress causato dalla scossa era inferiore quando le donne tenevano la mano di qualcuno, ma l'effetto calmante era ancora maggiore quando tenevano la mano del marito. Inoltre, il vantaggio di tenersi per mano era particolarmente alto tra le donne che avevano i più alti punteggi di felicità coniugale.

Quindi il consiglio è di trovare quante più opportunità possibili per tenere per mano il partner (mentre siete seduti sul divano a vedere la tv o state facendo colazione, o se le/gli parli di un problema, ad esempio). Non dimenticare mai quanto sia bello stringerle/gli la mano o sentire la tua mano stretta.

3) Condividete esperienze nuove e momenti di intimità

Cosa rende due partner uniti? Cos'è che favorisce una profonda connessione intima tra loro? Secondo la scienza la rivelazione di sé sembra essere la chiave dell'intimità emotiva in una coppia. Confidare i tuoi segreti e le tue vulnerabilità all’altro consolida il vostro legame. L'intimità emotiva, l’unione profonda, si sviluppa quando i partner si confidano l'uno con l'altro. E quanto più cose nuove, che non hai mai condiviso con nessuno, fai con lui, tanto più il vostro legame sarà speciale e unico. Questo tipo di attaccamento ricorda un pò l'attaccamento sicuro che si sviluppa durante l'infanzia quando i tuoi genitori rispondono ai tuoi pianti e ti coccolano per farti stare meglio. Il meccanismo non è molto diverso nelle relazioni sentimentali: il punto centrale dell'intimità emotiva è, infatti, avere qualcuno con cui condividere i tuoi veri sentimenti e ottenere una risposta confortante.

Il consiglio è, quindi, di condividere quante più esperienze possibili e momenti di intimità con il tuo partner. Magari scegliendo una storia preferita, un estratto da un libro o una poesia, e leggere all’altro ciò che hai selezionato. Ti sorprenderà quanto sia divertente avere qualcuno che ti legge e leggere a qualcuno che ami. Dopo la lettura, prendetevi del tempo per parlare del motivo per cui avete selezionato quello specifico pezzo che avete letto. 

Perché alcuni uomini sono dipendenti dal sesso? La risposta in uno studio 

4) Imparate ad accettare le reciproche differenze

Secondo alcuni studi, il 70% dei litigi che si hanno con i partner rimangono irrisolti. E questi, molto spesso, si vanno a sommare agli  altri problemi. Quindi, piuttosto che cercare di cambiarsi a tutti i costi, sarebbe meglio comprendere l’altro e accettare la sua diversità. A tal fine può tornare utile un piccolo esercizio che fa parte della "terapia di accettazione” e che tra poco vi spiegheremo. Questo esercizio incoraggia i partner ad imparare ad accettare le differenze reciproche. Quando i partner si sentono accettati e compresi è più probabile che cambino volentieri, apportando spesso più cambiamenti di quelli richiesti. E anche se non si verifica alcun cambiamento, è probabile che l'accettazione e la comprensione riavvicini la coppia.

Quindi, il consiglio è di scrivere una o due delle abitudini del vostro partner che più spesso sono oggetto di litigio, condividerle con lui e discuterne insieme, cercando di individuare un tratto positivo che potrebbe giustificare il suo comportamento (es. “E’ scontrosa dopo il lavoro perché ha saltato il pranzo durante il lavoro per poter essere a casa prima dalla sua famiglia”). Questo esercizio può aiutarti ad accettarlo e persino ad apprezzarlo.

5) Condividete il vostro giorno "perfetto"

Lo studio del noto psicologo americano Arthur Aron ha cercato di capire se l'intimità tra due estranei può essere accelerata con il farsi a vicenda una serie di domande personali. Il motivo per cui le domande avvicinano le persone è che le costringono a rivelare qualcosa di se stesse. Dall’esperimento sono emerse “36 domande che portano all’amore”, tra cui ce n’è una in particolare: “"Cosa rende per te un giorno ‘perfetto'?".

Il consiglio è, in questo caso, quello di immaginare il tuo giorno perfetto e condividerlo con il tuo partner. Discutine con lui, davanti a un pasto ad esempio, nel modo più dettagliato possibile in modo da rivelargli informazioni sui tuoi gusti, sulle tue speranze e sui tuoi sogni. Prova, infine, a pianificare con lui una serie di giorni perfetti che puoi vivere insieme a lui. Ovviamente, questo vale per entrambi.

6) Guardatevi negli occhi e sentite il battito del suo cuore

A suscitare sentimenti di unione e vicinanza sono anche il contatto visivo e il tatto, fondamentali in una coppia che funzioni. A testimoniare ciò diversi studi che hanno dimostrato come il tocco fisico sia fondamentale nella creazione e nel rafforzamento delle relazioni e come è associato a una relazione in cui i partner sperimentano una maggiore soddisfazione. In particolare, sono stati condotti due studi  in cui 168 studenti sono stati accoppiati con qualcuno che non conoscevano, e assegnati a più gruppi (gruppo che si teneva per mano, gruppo che si guarda negli occhi, ecc). Tra tutti, gli studenti che si sono guardati negli occhi hanno riportato sentimenti di affetto significativamente più elevati. Il contatto visivo e il tocco sono, quindi, una potente combinazione per creare una connessione più profonda con il partner. Basta pensare che i conflitti vengono risolti più rapidamente quando il partner ti abbraccia, quando ti tiene per mano o ti bacia.

Quindi, il consiglio è di trovare anche solo pochi minuti per eseguire il seguente esercizio con il tuo partner:

  • posizionatevi in piedi l'uno di fronte all’altro,
  • mettete la mano destra sul petto dell'altro, appena sopra il cuore,
  • portate la mano sinistra al petto e coprite la mano del partner,
  • uno di voi dovrà lasciare andare la mano per un secondo per avviare il timer per un minuto,
  • trascorrete il minuto successivo a guardarvi negli occhi mentre le mani si posano sui cuori e sulle mani dell'altro.?

In questo minuto non dovete ridere né parlare, ma respirare profondamente e rilassarvi insieme. Quando il timer suona, fate un respiro. Discutete, infine, su come vi siete sentiti a sperimentare questa connessione non verbale.

7) Mostrate quotidianamente la vostra gratitudine 

La scienza suggerisce che mostrare gratitudine quotidianamente è una pratica che aumenta la felicità, aiuta a dormire meglio e persino a ridurre il rischio di malattie. Inoltre, può farci sentire più vicini al nostro partner, consolidare le nostre amicizie e renderci migliori colleghi sul posto di lavoro. Uno studio in particolare ha dimostrato che nella relazione i partner riconoscenti sono più soddisfatti e che la gratitudine allunga l'aspettativa di vita di una coppia. 

Quindi, il consiglio, è di scrivere tre cose del partner per le quali vi sentite grati, e di prendervi un momento per leggere ciò che avete scritto l'uno dell'altro. Infine, parlate di questi momenti di gratitudine e di come vi fanno sentire maggiormente connessi all’altro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quali sono i sette segreti per far funzionare una relazione (secondo la scienza)

Today è in caricamento