Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Salute

Vaccini contro il Coronavirus e pillola anticoncezionale: è vero che aumenta il rischio di trombosi?

Tutto quello che c’è da sapere sulla correlazione tra pillola anticoncezionale, vaccini anti Coronavirus e trombosi

Soprattutto in quest'ultimo periodo, succede spesso, e per i più svariati motivi, che le persone e l'opinione pubblica siano investite da dubbi e incertezze rispetto alle possibili conseguenze dei vaccini anti Coronavirus. E tra gli altri, molti di questi dubbi riguardano la correlazione tra vaccini, pillola anticoncezionale e trombosi, probabilmente perché i rarissimi casi di trombosi che si sono manifestati con alcuni di questi vaccini hanno interessato principalmente donne sotto i 60 anni, dopo due o tre settimane dalla somministrazione.

Ma che correlazione c'è tra vaccino, pillola anticoncezionale e trombosi? È sicuro prendere la pillola e fare il vaccino per il Covid 19? Ed è vero che la pillola anticoncezionale con il vaccino aumenta il rischio di trombosi?

Scopriamolo insieme.

Pillola anticoncezionale e trombosi

La pillola anticoncezionale è un farmaco ormonale a uso orale ed è il metodo contraccettivo reversibile con la più alta percentuale di efficacia.

Dopo un'ampia rivisitazione degli studi in letteratura, l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha affermato che assumere la pillola anticoncezionale comporta un rischio molto basso di sviluppare una trombosi venosa, ovvero l'insorgenza di un coagulo di sangue responsabile appunto della trombosi, interessando dalle 5 alle 12 donne ogni diecimila.

Tuttavia, questo rischio può aumentare in particolari fasi del ciclo vitale della donna, come in gravidanza (con 40-50 casi di trombosi su 10.000 donne in attesa) o nei 40 giorni successivi al parto (150-200casi di trombosi ogni 10.000 puerpere).

Oltre all'utilizzo della pillola anticoncezionale, inoltre, i principali fattori di rischio che possono aumentare le probabilità di sviluppare la trombosi venosa profonda ma che possono non esserne una causa certa, sono:

  • Età avanzata (dopo i 60 anni)
  • Lunghi periodi di immobilità
  • Obesità e fumo
  • Ereditarietà
  • Traumi e fratture alle ossa
  • Interventi chirurgici alle anche e alle gambe o all'addome
  • Maternità

Vaccino e pillola anticoncezionale

Allo stato attuale non è stata dimostrata nessuna correlazione tra vaccini anti Coronavirus, pillola anticoncezionale e trombosi, né è stato riscontrato un reale pericolo derivante dal vaccino per le donne che usano questo metodo anticoncezionale.

Lo stesso Ministero della Salute rispetto alla pericolosità della pillola anticoncezionale in determinate occasioni, afferma che: "La pillola non è pericolosa a condizione che si seguano le indicazioni del medico e che si facciano regolarmente i controlli richiesti. Durante i primi mesi di assunzione della pillola l'organismo si deve adattare e, quindi, potrebbero insorgere alcuni disturbi transitori".

Inoltre, anche la Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia ha affermato che, sulla base dei dati attualmente disponibili dalla esperienza e dalla letteratura internazionale, "non vi è nessun dato in letteratura che evidenzi un aumento del rischio trombotico nella popolazione sottoposta al vaccino anti Covid19 rispetto alla popolazione generale" e che "non vi è nessuna controindicazione alla vaccinazione nelle donne che assumono estroprogestinici quale contraccezione ormonale o terapia ormonale sostitutiva".

In sintesi, quindi, non è stato rilevato alcun legame attualmente noto tra vaccinazione, Coronavirus e pillola anticoncezionale. Ciò vuol dire che assumere la pillola anticoncezionale e il vaccino Covid-19 non implica maggiori possibilità di sviluppare un evento di trombosi.

Pillola anticoncezionale e Covid-19: cosa fare?

Fatte salve le raccomandazioni del Ministero della Salute per un uso preferenziale dei vaccini AstraZeneca e J&J dopo i 60 anni, l'unico punto da rispettare è quello di assumere la pillola anticoncezionale sempre e solo dietro prescrizione medica, analizzando la situazione con il medico specialista e valutando con lui se e come comunicare a chi somministra il vaccino l'uso della pillola anticoncezionale.

In generale, inoltre, per limitare il rischio di trombosi è necessario:

  • Fare attività fisica con costanza,
  • Non fumare,
  • Seguire una dieta sana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini contro il Coronavirus e pillola anticoncezionale: è vero che aumenta il rischio di trombosi?

Today è in caricamento