rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
l'allarme

Virus respiratorio neonati, Burioni: "Pericolo non indifferente"

Il virologo interviene sul tema del virus Rsv, che sta riguardando i bambini in più zone d'Italia. A puntare i riflettori anche il rapper Fedez, che ha la figlia ricoverata

A pronunciate sul tema del virus Rsv che sta colpendo i neonati è oggi Roberto Burioni, virologo che è stato punto di riferimento degli italiani nei tempi più bui della pandemia. Un tema, quello del virus respiratorio sinciziale, che sta divenendo di grossa attualità poiché vede ricoverati a Padova 16  bambini, di cui 4 intubati in rianimazione, al Policlinico Umberto I di Roma sono 10 i bambini ricoverati, di cui 2, di appena un mese di vita, in terapia intensiva, mentre cresce il diffondersi anche nelle altre regioni, tra cui la Lombardia, dove ad esserne colpita è la piccola Vittoria, sette mesi, figlia di Fedez e Chiara Ferragni.

"Tutti gli anni - scrive in un tweet Burioni, docente dell'università Vita-Salute San Raffaele di Milano - in autunno arriva il virus respiratorio sinciziale (Rsv) che riempie i reparti di pediatria e costituisce un pericolo non indifferente per i bambini più deboli. Purtroppo contro questo virus (scoperto negli anni '50) non abbiamo ancora un vaccino efficace".

A rispondere al professore è una donna. "Mia figlia fu ricoverata 5 giorni a tre mesi, parliamo di 20 anni fa. Stamattina il web pullula di commenti di imbecilli che ci vedono una correlazione coi vaccini in gravidanza", scrive. E Burioni replica: "Non se ne può più. effettivamente non se ne può più". 

burioni virus neonati-2

Che cos'è il virus Rsv, che ha colpito la figlia di Fedez e Ferragni

Che cos'è il virus Rsv

Il virus respiratorio sinciziale (sin-SISH-uhl), o RSV, è un virus respiratorio comune che di solito provoca sintomi lievi, simili al raffreddore. La maggior parte delle persone guarisce in una settimana o due, ma l'RSV può essere grave, specialmente per i neonati e gli anziani. RSV è la causa più comune di bronchiolite (infiammazione delle piccole vie aeree del polmone) e polmonite (infezione dei polmoni) nei bambini di età inferiore a 1 anno negli Stati Uniti. Al momento a Padova sono 16 i piccoli ricoverati, di cui 4 intubati in rianimazione, al Policlinico Umberto I di Roma 10 i ricoverati, di cui 2, di appena un mese di vita, in terapia intensiva, ma anche nelle altre regioni la situazione è analoga. I medici parlano di una epidemia arrivata "con due mesi di anticipo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virus respiratorio neonati, Burioni: "Pericolo non indifferente"

Today è in caricamento