rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Sex toys

Sex toys, quali sono i più venduti e quelli che danno più piacere (a uomini e donne)

“Sono molto richiesti i succhiaclitoride e i masturbatori “a tubo” che vibrano, per gli uomini. Ma la principale tendenza è quella che va verso la tecnologia con controller, sia che si tratti di un telefonino, sia che si tratti di intelligenza artificiale". L'intervista a Valentina Maran, sexblogger e tester di sex toys

La pandemia da Covid-19 ha sdoganato definitivamente l’utilizzo dei sex toys, portando il mercato a una crescita del 200%. Durante i lunghi mesi di lockdown e quarantene varie, molte coppie, ma anche single, costretti a rimanere a casa, hanno (ri)scoperto la voglia di sperimentare sotto le lenzuola fantasie erotiche più intriganti e spinte, e aumentare il piacere attraverso i giocattoli del sesso. Ad incentivare il loro acquisto il proliferare di sexy shop online dove si può scegliere tra una vasta gamma di articoli, basandosi su recensioni e feedback degli acquirenti, senza incorrere nell’imbarazzo che accompagna l’acquisto nei negozi fisici. Ma se il mercato dei sex toys ha fatturato nel 2021 ben 29 miliardi di euro a livello mondiale (con la Cina che detiene il primato delle vendite), il merito lo si deve anche al nuovo trend dei giocattoli erotici hi-tech. L’applicazione della tecnologia al mondo dei sex toys si è rivelata, infatti, fondamentale per la crescita della domanda di gadget silenziosi e controllabili a distanza mediante un’app installata sullo smartphone, che consente di personalizzare e quindi migliorare le prestazioni, in base alle necessità personali e di coppia. Insieme a Valentina Maran, sexblogger, autrice di racconti erotici, e tester di sex toys, scopriamo quali sono le principali tendenze del momento, i sex toys più venduti in assoluto, e soprattutto qual è il profilo del "migliore" acquirente.

Valentina, partiamo dalla domanda più semplice e basilare: quali funzioni hanno nell’autoerotismo e nella vita di coppia i sex toys?

“I sex toys sono, come dice il nome stesso, dei giocattoli. Non sono sostituti dell’altro. Questo ci tengo a precisarlo perché moltissimi uomini eterosessuali spesso entrano in competizione con l’oggetto quando la compagna propone un sex toy per animare un pò il rapporto. Ho tantissime amiche o persone che mi contattano online e mi raccontano di questo curioso “inconveniente”. Sciogliamo ogni dubbio e rassicuriamo i maschi reticenti: i sex toys sono semplicemente dei modi per stimolare e rendere più agile il raggiungimento dell’orgasmo. “Accorciano” le distanze tra le tempistiche maschili e quelle femminile, spesso risparmiando un pò di fatica all’altro! Quindi niente paura: non sono qualcosa contro cui gareggiare ma dei validi alleati all’interno del rapporto!”.

Chi è più interessato ai giocattoli del sesso, e ne acquista maggiormente? Puoi tracciarci un profilo del “migliore” acquirente?

“Dai dati che ho avuto da alcune case produttrici, mediamente l’acquirente “migliore” è soprattutto la donna. Strano a dirsi, eh? Donne dai 25 in su, mentalmente aperte e consapevoli della propria sessualità. Ma anche i giovani di entrambi i sessi hanno una buona consapevolezza e una sana curiosità verso questo tipo di prodotto”.

Che impatto ha avuto la pandemia sul mercato dei sex toys?

“Nel tempo ho notato che qualsiasi evento che può portare ad un allontanamento delle persone stimola all’acquisto. Mi spiego: prima della pandemia l’evento che portava ad un aumento degli acquisti erano ad esempio i mondiali di calcio. Acquistavano sia donne che volevano riempire il tempo perché i compagni erano distratti dal calcio, sia uomini che volevano “farsi perdonare” per la distrazione. La pandemia ha indubbiamente accelerato l’acquisto per ridurre il senso di solitudine sia nell’autoerotismo, sia grazie alla tecnologia di alcuni prodotti che, di fatto, permettono di essere usati anche a distanza”.

Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia, dell’IA, ha ‘invaso’ il settore emergente dei sex toys e dato vita a centinaia di prodotti che vanno dal tradizionale vibratore ai più avanzati dispositivi per allenare il pavimento pelvico. Quali sono i sextoys tech più intriganti e richiesti del momento, sia dagli uomini che dalle donne?

“Ultimamente c’è stato uno sviluppo interessante di prodotti personalizzabili nella stimolazione: alcuni sextoys più evoluti permettono, attraverso una semplice app installata sul proprio telefonino, di gestire live il tipo di vibrazione e di prestazione del giocattolo. Non solo: la possibilità di essere usati da remoto indubbiamente ha scatenato la fantasia di molti. Diciamo che gli oggetti capaci di avere stimolazioni quanto più “realistiche” a livello sensoriale sono i più interessanti. Non hanno avuto fortuna, invece, quelli che cercavano di stimolare anche l’olfatto. Noto che hanno avuto una buona evoluzione sia i vibratori che stimolano contemporaneamente più zone (vagina-ano-punto G), sia i succhiaclitoride, a mio avviso una delle ultime novità più interessanti di questi ultimi anni, e i masturbatori “a tubo” che vibrano, per gli uomini. Ma direi che la direzione è sempre più quella che va verso la tecnologia con controller, sia che si tratti di un telefonino, sia che si tratti di intelligenza artificiale. Noto degli spiragli interessanti anche nei dispositivi per il pavimento pelvico: il mio preferito era un sensore che, una volta inserito, si connetteva a un gioco e ti permetteva di spostare il cursore utilizzando i muscoli vaginali. Molto interessante. Secondo me l’industria del gaming potrebbe riservarci delle sorprese tra qualche tempo!”.

Qual è la posizione migliore per far raggiungere l'orgasmo alle donne? 

Tra le nuove tendenze c’è anche quella vegana. La cultura vegan ha coinvolto anche la sfera sessuale, portando sul mercato una serie di prodotti ecosostenibili come il preservativo vegano. Quando è nata questa tendenza e quali sono i prodotti vegani più stravaganti?

“La tendenza è nata circa una decina di anni fa, prima assecondando le allergie di chi non sopportava il lattice, a seguire si è sviluppata anche l’attenzione per chi ha fatto scelte vegane. I primi prodotti vegani che ho visto riguardavano i preservativi, a seguire ho notato che l’attenzione si è spostata poi verso i lubrificanti e i sex toys”.

Dove è possibile acquistarli?

“Inizialmente i preservativi vegani si trovavano solo su siti molto specializzati. Ora la richiesta si rivolge a un pubblico più vasto e anche i siti più “comuni” propongono questo tipo di prodotto. Basta una semplice ricerca online”.

Da oggetti del desiderio ad accessori di lusso dall’alto contenuto tecnologico, i sex toys sono usciti dalla sfera più intima e privata ed entrati a far parte anche del mondo della moda. Pensiamo alla collaborazione tra Diesel e il brand di sexual wellness Lelo. Cosa pensi di questa fusione? E, secondo te, quali futuri sbocchi avrà il mercato dei sex toys?

“Ben vengano tutte quelle collaborazioni che portano a una normalizzazione dell’argomento “sesso”. A mio avviso se ne parla sempre troppo poco e credo sia importante utilizzare quanti più canali possibili per comunicare. Mi fa piacere vedere che i sex toys stiano occupando canali di distribuzione fino a qualche tempo fa impensabili: penso a Sephora, la catena di profumerie, che già da un paio di anni propone sex toys. Al momento la vendita è riservata all’online, ma non è da escludere che presto saranno anche in store. O ancora, ci sono attività come “la valigia rossa” che propone incontri in stile “tapperware” ma con sex toys e altri prodotti affini. Per non parlare delle farmacie e delle vending machine che ormai stanno sdoganando questo genere di prodotti. Credo che il mercato comincerà a sfruttare luoghi non luoghi come i social, Meta e altre piattaforme. Ma spero sempre nel ritorno a un tipo di rapporto non virtuale, ma fisico. Chissà che non si arrivi a qualche negozio monomarca o in qualche “bistrot” in cui scegliere e poi consumare nel retro! Quello che spero è di vedere presto dei sex toys completamente riciclabili e totalmente a impatto zero. Quella sì, sarebbe una novità rivoluzionaria!”.

Valentina Maran-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sex toys, quali sono i più venduti e quelli che danno più piacere (a uomini e donne)

Today è in caricamento