rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Bagno
MENU
Bagno

Arredare il bagno con le piante: idee e consigli

Le piante con i loro colori allegri e vivaci, sono in grado di arredare e regalare uno stile unico alla stanza. Perfette in salotto o sul balcone, possono diventare un arredo green anche in bagno

Il verde e le piante sono un elemento indispensabile, da avere non solo sul terrazzo o sul balcone, ma anche in casa. Oltre al salotto o alla cucina, una stanza perfetta per ospitare le piante e abbracciare lo stile di vita total green è il bagno.

La camera adibita al relax e al benessere personale è l'ambiente giusto per ospitare piante grasse, tropicali o rampicanti. Il verde dei vegetali migliora la qualità dell'aria, assorbe le sostanze tossiche e ha un effetto benefico su corpo e mente.

Oltre a questi vantaggi, le piante diventano un elegante elemento d'arredo in grado di conferire un piacevole effetto di profondità alla stanza da bagno. Vediamo insieme le piante che non possono mancare nella stanza del relax per non rinunciare al benessere e al design. 

Per un ambiente colorato: Tulipani

tulipani-5

Il bagno è il luogo ideale in cui far crescere piante sempreverdi che hanno bisogno di poche cure. Se invece amate i colori e i fiori, potete decidere di rompere gli schemi e mettere all'interno della stanza i tulipani. I fiori multicolor e profumati sono in grado di regalare all'ambiente un aspetto elegante e raffinato, con un piacevole aroma, se non volete un semplice effetto decorativo, potete decidere di coltivare i bulbi e vedere sputare i fiori giorno dopo giorno. Per avere un piacevole effetto di design, potete dare libero sfogo alla vostra fantasia e realizzare la composizione che preferite. Oltre al classico secchiello in latta e alla boule di vetro, potete pensare di lasciare i bulbi nei vasetti, decorati poi con carta da imballaggio e spago per uno stile semplice ma d'effetto. 

Scopri di più su Amazon 

Ideale in bagni poco luminosi: Aglaonema

Schermata 2019-03-04 alle 22.59.03-2

Quando si decide di mettere delle piante all'interno di una stanza, bisogna pensare prima di tutto al loro benessere. Non tutte sono fatte per essere chiuse in una camera, alcune hanno bisogno di luce e aria aperta. Per questo se avete un bagno piccolo e poco luminoso, la vostra scelta deve ricadere su una tipologia che non necessita di luce diretta come l'aglaonema. La pianta caratterizzata da foglie verdi con varie sfumature, è la scelta ideale per chi ha poco tempo, una volta posizionata nell'angolo giusto, non vi resta che annaffiarla quanto basta.

Scopri di più su Amazon

Perfette in un bagno piccolo: piante grasse

Schermata 2019-03-04 alle 23.00.33-2

Piccole e bisognose di poche cure, le piante grasse sono le migliori se non avete il pollice verde, in grado di resistere senza acqua anche per lunghi periodi, sono le piante indicate per i più distratti o per chi ha poco tempo. Le dimensioni ridotte permettono di aver diverse tipologie, da quelle con le spine a quelle con i fiori, anche in bagni in cui lo spazio non è eccessivo. Lavandini, specchiere o mensole, saranno addolcite dalla presenza delle piante e per non tralasciare lo stile e il look del bagno, potete inserire i vasetti all'interno di vasi di ceramica bianca dalle linee squadrate o arrotondate, ideali sia per un bagno moderno che classico. 

Scopri di più su Amazon

Per assorbire l'umidità: Edera

edera-3

Il bagno è la stanza della casa più umida, per arginare questo problema in maniera del tutto naturale, in soccorso arrivano le piante, una delle più indicate in questo caso è l'edera. La pianta rampicante riesce a mantenere il livello dell'aria in equilibrio, assicurando un ambiente sano, perfetta su mensole e specchiere, la pianta man mano che i suoi rami si svilupperanno, creerà un piacevole effetto rampicante sulla parete. Se avete il bagno di piccole dimensioni, invece di poggiarla sulle mensole, potete pensare di collocarla nei vasi pensili, per avere un piacevole effetto a cascata.

Scopri di più su Amazon

Per un ambiente sano e pulito: Felce australiana

felce australiana-2

La qualità dell'aria e il benessere è molto importante, per avere un'atmosfera sana e sicura anche in bagno, luogo di relax, un piccolo aiuto può venirci dalle piante. La tipologia adatta è la felce, grazie alla conformazione delle sue foglie riesce ad assorbire le sostanze inquinanti contenute nei detersivi, inoltre, è un valido aiuto contro l'umidità, per avere un ambiente sano e sicuro. La pianta medio grande è indicata nelle stanze in cui lo spazio è sufficiente, nel caso di bagni piccoli si può pensare si metterla sul davanzale delle finestre o in vasi appesi al soffitto. 

Scopri di più su Amazon

Bella ed elegante: Orchidea

orchidea-5

L'orchidea è una delle piante ornamentali più diffuse perché con i suoi fiori riesce a ricreare un ambiente bello e raffinato, originaria dei paesi tropicali si adatta alla perfezione ad ambienti umidi e il bagno è la stanza ideale. La pianta riuscirà a fiorire e ad esprimere al meglio sé stessa se posizionata su un davanzale vicino alla finestra perché ha bisogno di luce naturale diretta. Innaffiarla è semplice, basta immergerla in una bacinella d'acqua per 20-30 minuti una volta a settimana così da assorbire quella di cui ha bisogno.

Scopri di più su Amazon

Tutti i segreti per coltivare e avere un’orchidea sana in casa 

Colorata e d'effetto: Kalanchoe

Kalanchoe-2

Appartenente alla famiglia delle piante grasse, la Kalanchoe, nativa dell’Africa meridionale e del Madagascar è la scelta perfetta per dare un tocco in più al bagno. Le sue foglie larghe e piatte e i fiori dai colori tropicali come il giallo e rosso renderanno unico l'ambiente grazie alle sfumature! La stanza da bagno è la più adatta per la Kalanchoe perché ha bisogno di vivere in luoghi luminosi con temperature gradevoli, inoltre, oltre ad essere bella, è un ottimo regalo per augurare salute e felicità a chi la riceve. 

Scopri di più su Amazon

Non solo benefici fisici: Aloe vera

Aloe vera-5

L'aloe vera è una pianta dai numerosi benefici, ma può diventare anche un elemento d'arredo da avere in bagno e da utilizzare all'occorrenza. Originaria dell'Africa l'aloe è abituata a un clima caldo e soleggiato, per questo meglio posizionarla alla luce diretta del sole. Per quanto riguarda le annaffiature devono essere scarse e dovete accertarvi che il terreno sia asciutto prima di ridare acqua alla pianta. 

Scopri di più su Amazon

Per evocare paesaggi tropicali: Filodendro

Filodendro-2

Tra le piante da bagno è una delle più amate perché ha un aspetto particolare grazie alle foglie lucide dalla forma unica: lunghe, ovali e con incisioni è perfetta per arredare ogni ambiente. Amante della luce diffusa, ma non diretta, ha bisogno di molta acqua soprattutto nel periodo estivo, non sopporta temperature al di sotto dei 13° C e il clima caldo-secco. Ha bisogno di un buon livello d'umidità per crescere sana e forte, per questo meglio posizionare nel vaso su uno strato di ghiaia e spruzzare periodicamente con acqua nebulizzata le foglie.

Scopri di più su Amazon

Per arredare il bagno con stile: Sansevieria

Sansevieria-3

Se avete voglia di arredare casa con stile, la Sansevieria è la pianta ideale grazie alle foglie lunghe, strette e brillanti che le regalano un aspetto esotico. Facile da coltivare, ama la luce, ma non quella diretta, mentre non è in grado di sopportare il freddo e il gelo, inoltre non ha bisogno di essere innaffiata spesso, è sufficiente farlo una volta al mese, in inverno, o quando il terriccio è asciutto. Il vantaggio della pianta è quello di poter essere posizionata in ogni stanza perché è in grado di purificare l'aria. 

Scopri di più su Amazon

Le piante per creare un ambiente bello e ridurre l'inquinamento domestico 

Piante e fiori in lattina per un giardino impeccabile tutto l'anno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arredare il bagno con le piante: idee e consigli

Today è in caricamento