Giovedì, 4 Marzo 2021
Bagno
MENU
Bagno

I termoventilatori per scaldare il bagno in inverno

In inverno uscire dalla doccia o dalla vasca non è piacevole. Per ricreare la giusta temperatura i termoventilatori riscaldano l’ambiente. Vediamo i migliori modelli in commercio

La doccia o il bagno sono momenti piacevoli e che dedichiamo a noi stessi per rilassarci dopo una giornata di impegni. In inverno, però, è difficile chiudere l’acqua e uscire dalla doccia, soprattutto se non abbiamo i termosifoni nella stanza.

Una soluzione può essere quella di installare il termoventilatore, soprattutto se in casa ci sono bambini e il momento del bagnetto può diventare rischioso per la loro salute.

Basta azionarlo e in pochi secondi avremo ricreato un ambiente con il giusto tepore, ideale per fare la doccia con piacere anche nelle giornate più fredde. In commercio ci sono diversi modelli, quelli elettrici, con resistenza in ceramica, quelli portatili o a parete.

Vediamo i migliori modelli che rispecchiano in pieno le nostre esigenze.

Termoventilatore con resistenza in ceramica

Termoventilatore con resistenza in ceramica-2

Avere il clima perfetto nella stanza da bagno sia in inverno che in estate è possibile grazie a questo termoventilatore. Oltre ad avere la modalità di riscaldamento Eco, per ridurre i consumi e quella Confort per riscaldare al massimo, il modello è pensato per ventilare la stanza anche in estate. Grazie al sensore di finestra aperta, da attivare manualmente, rileva la temperatura della camera e se scende fino a 5/10° si spegne. Il termometro digitale permette di regolare la temperatura e l’oscillazione automatica distribuisce il calore uniformemente in tutto il bagno. Grazie al timer è possibile programmare il termoventilatore su base giornaliera o settimanale e avere la camera calda quanto ne abbiamo bisogno.

Pro. Il design elegante si adatta ad ogni ambiente.

Contro. Il telecomando in dotazione non funzione sempre.

Scopri di più su Amazon

Termoventilatore con due potenze

Termoventilatore con due potenze-2

Se non usiamo spesso il termoventilatore e quindi vogliamo un apparecchio efficiente ma economico, questo modello è perfetto. Portatile e con poco ingombro, può essere posizionato in ogni zona della stanza. Leggero e maneggevole, possiamo portarlo con noi ogni volta che cambiamo stanza, grazie ai due livelli di potenza, 1.000 W e 2.000 W avremo la camera riscaldata in base alle nostre esigenze, premendo un semplice pulsante. Adatto per ambienti di piccoli dimensioni, fornirà il giusto calore in totale sicurezza grazie alla protezione IP21 e al sistema antigoccia, che protegge le parti meccaniche.

Pro. Le dimensioni ridotte permettono di spostarlo facilmente.

Contro. Non ha il timer per programmarlo.

Scopri di più su Amazon

Termoventilatore silenzioso

Termoventilatore silenzioso-2

Riscaldare la stanza da bagno in modo efficace è fondamentale soprattutto in inverno. Con questo termoventilatore, è possibile avere stanze calde e accoglienti in pochi minuti. Grazie al pannello di controllo con coperchio trasparente e alla protezione contro l’umidità (IP21), possiamo usare tranquillamente l’apparecchio in una stanza umida come il bagno, senza correre alcun rischio. Basta girare la manopola e decidere il grado di potenza cha va da un minimo di 1.200 W a un massimo di 2.400 W, grazie alla funzione Eco e all’estrema silenziosità, possiamo utilizzare il termoventilatore anche per diverse ore di seguito con un notevole risparmio in bolletta e senza disturbare il resto della famiglia.

Pro. Riesce a riscaldare anche ambienti di dimensioni medie.

Contro. Non ha il timer per programmare l’accensione e lo spegnimento.

Scopri di più su Amazon

Termoventilatore con protezione contro il surriscaldamento

Schermata 2020-01-21 alle 09.47.14-2

Se abbiamo poco spazio ma non vogliamo rinunciare a riscaldare il bagno, questo termoventilatore riesce a diffondere il giusto tepore. Grazie all’opzione risparmio energetico avremo una sicura diminuzione dei costi in bolletta fino al 50%. Dotato di una resistenza in ceramica si arresta in automatico e fa azionare l’allarme in caso di surriscaldamento o malfunzionamento. Grazie al termostato possiamo regolare la temperatura della stanza o utilizzare la funzionalità antigelo per mantenerla al di sopra di 0°C. Il design carino ed essenziale si adatta ad ogni ambiente, inoltre è facile da trasportare grazie alle dimensioni contenute.

Pro. La funzione eco permette di risparmiare sui costi.

Contro. Anche se ha la funzione silenziosa per alcuni è troppo rumoroso.

Scopri di più su Amazon

Termoventilatore con termostato ambiente

Termoventilatore con termostato ambiente-2

Riuscire a mantenere la giusta temperatura all’interno del bagno è importante per fare la doccia in tranquillità, dotato di termostato ambientale questo modello permette di scegliere e mantenere il livello di temperatura desiderato. Adatto ad ogni stanza della casa grazie al design elegante e alla struttura compatta, riscalda ogni camera in pochi minuti con la potenza di 2000 Watt, completato dalla funzione antigelo il termoventilavore si accende automaticamente quando la temperatura scende sotto i 5°C. Estremamente silenzioso può rimanere in funzione anche durante la notte.

Pro. Scalda velocemente l’ambiente.

Contro. Non è efficace in stanze di grandi dimensioni.

Scopri di più su Amazon

Termoventilatore a basso consumo

Termoventilatore a basso consumo-3

Se usiamo spesso il termoventilatore, a lungo andare i costi in bolletta aumentano notevolmente e quindi quello che fa per noi è un apparecchio a basso consumo. Questo modello in ceramica riscalda rapidamente, con 950 W di calore consuma pochissimo. La struttura è autoregolante e si spegne automaticamente quando si inclina o si surriscalda. Grazie alle tre impostazioni dotate di segnalatore luminoso, possiamo scegliere quella che fa per noi: la temperatura alta è indicata con luce rossa intensa, quella bassa com luce rosso scuro, quella vento naturale con luce blu. Estremamente silenzioso, con il pulsante non ci resta che scegliere la modalità di rotazione per una migliore diffusione del calore.

Pro. Estremamente silenzioso.

Contro. I clienti che l'hanno acquistato non hanno riscontrato difetti.

Scopri di più su Amazon

Termoventilatore di design

Termoventilatore di design-2

Dal design elegante ed essenziale, questo termoventilatore è perfetto per il bagno e per ogni stanza della casa. Il modello grazie alla tecnologia jet focus assicura un riscaldamento direzionato con un flusso d’aria potente a lungo raggio, adatto anche per riscaldare grandi ambienti, il termoventilatore ha un ampio raggio che permette una diffusione costante dell’aria circostante. La modalità Air Multiplier consente all’aria di accelerare attraverso l’apertura ad anello e restituire un flusso potente, uniforme e ad alta velocità. Perfetto se vogliamo avere il bagno caldo, ma senza spendere troppo in bolletta, il motore senza spazzole garantisce efficienza energetica. Le 10 impostazioni di velocità, la modalità caldo/fresco, quella direzionata o ad ampio raggio possono essere programmati facilmente grazie al telecomando in dotazione. Ideale da utilizzare anche di sera, il termoventilatore è più silenzioso del 75%.

Pro. Facile da usare e di design.

Contro. Per alcuni utenti il costo è eccessivo.

Scopri di più su Amazon

Termoventilatore a ceramica

Termoventilatore a ceramica-2

Le linee arrotondate e un design accattivante sono le caratteristiche di questo termoventilatore in ceramica, che ha una struttura all'avanguardia, piccola e compatta. La maniglia a contrasto color marrone rispetto al corpo bianco è pensata per trasportare facilmente il termoventilatore da una camera all'altra. Il modello può essere impostato su due livelli di potenza, 900 e 1800 watt, perfetto per riscaldare ambienti di piccole dimensioni come il bagno. La ventola può essere attivata anche a freddo e fa del termoventilatore un prodotto versatile da poter utilizzare anche in estate: realizzato con materiali resistenti ha un sistema di protezione antigelo e doppio isolamento sicuro da usare.

Pro. Il termoventilatore ha un design accattivante ed è compatto.

Contro. Il modello non oscilla ed è rumoroso.

Scopri di più su Amazon

Termoventilatore con riscaldamento rapido

Termoventilatore con riscaldamento rapido-2

Se vogliamo un ambiente caldo e accogliente in pochi secondi, questo modello è quello che fa per noi. Il termoventilatore da 1.000-2.000 Watt permette di avere un bagno caldo anche nelle giornate particolarmente fredde con un risparmio in bolletta del 35% grazie alla tecnologia Eco Ceramic. Facile da trasportare attraverso la pratica impugnatura, può essere posizionato in ogni ambiente e occupare poco spazio sfruttando il design compatto ed essenziale. Dotato di modalità aria fresca, il termoventilatore può essere sfruttato anche in estate,  inoltre, con la funzione antigelo si accende automaticamente quando la temperatura scende sotto i 5 gradi e assicurare un risveglio al caldo anche in pieno inverno.

Pro. Raggiunge rapidamente la temperatura desiderata.

Contro. Per alcuni utenti è rumoroso.

Scopri di più su Amazon

Termoventilatore con oscillazione automatica

Termoventilatore con oscillazione automatica-2

Per riscaldare stanze piccole in modo efficace e in poco tempo, impossibile fare a meno di questo termoventilatore, perfetto per il bagno, il modello è anche molto economico e non grava sui consumi in bolletta. Le resistenze sono sostituite da dischi in ceramica che a differenza delle prime, raggiungono alte temperature in pochi secondi. La ventola integrata, inoltre, diffonde il calore più rapidamente e in modo uniforme facendo leva sul movimento oscillatorio. Le dimensioni ridotte, permettono al termoventilatore di essere posizionato in ogni stanza, ma anche su tavoli e mensole, per un risultato efficiente.

Pro. Il modello è semplice e intuitivo.

Contro. Il termoventilatore è un po' rumoroso.

Scopri di più su Amazon

Come scegliere un termoventilatore

Il termoventilatore è una piccola stufa elettrica che ha lo scopo di riscaldare gli ambienti ed è concepito come un supporto secondario al riscaldamento principale. Non è un apparecchio adatto a diffondere calore in stanze di grandi dimensioni, ma è indicato per dare il giusto tepore a camere come il bagno.

Il termoventilatore elettrico al suo interno ha una resistenza che riscalda l’aria e un sistema di ventilazione che la diffonde nell’ambiente circostante. In commercio ci sono molti modelli e prima di acquistarlo è utile capire le caratteristiche irrinunciabili.

Tipologie di termoventilatori

Stanza grande, risparmio energetico o efficienza, prima di scegliere un termoventilatore dobbiamo tenere conto di tutte queste necessità e quindi acquistare il modello che più si avvicina alle nostre esigenze:

  • termoventilatore a resistenza metallica: la resistenza è formata da un filo in metallo, impiega più tempo a riscaldarsi e i consumi sono più alti;
  • termoventilatore ceramico: la resistenza è in ceramica e si scalda più velocemente rispetto a quella metallica, inoltre trattiene il calore più a lungo e il dispendio di energia è minore; 
  • termoventilatore portatile: il più diffuso perchè le dimensioni ridotte permettono di trasportarlo facilmente;
  • termoventilatore a parete: il modello si monta a parete, può essere collocato in alto ed è simile ad uno split del condizionatore, mentre quello in basso si installa sulla parte bassa del muro ed emette il calore dal lato superiore o lateralmente.

Le caratteristiche di un termoventilatore

Prima di acquistare un termoventilatore è importante prendere in considerazione alcune caratteristiche:

  • resistenza: meglio scegliere il modello con resistenza in ceramica rispetto a quello in metallo perché si riscalda più velocemente e i consumi sono ridotti;
  • potenza: deve essere adeguata all'ambiente in cui verrà usato l'apparecchio, il più indicato è quello che ha impostazioni intermedie;
  • portata: sono i metri cubi che il termoventilatore è in grado di riscaldare;
  • velocità; è la funzione che permette di regolare il flusso d'aria;
  • rumorosità: se si ha intenzione di utilizzare l'apparecchio di sera, è preferibile scegliere il modello con funzione notte;
  • termostato: permette di mantenere costante la temperatura di una stanza;
  • timer: consente di programmare l'accensione e lo spegnimento del termostato;
  • funzione aria fredda: in questo modo l'apparecchio è versatile e può essere utilizzato sia in estate che in inverno;
  • ingombro: bisogna scegliere la grandezza e la leggerezza in base all'uso che se ne fa e all'ambiente in cui viene posizionato;
  • sicurezza: anche se deve essere lasciato in funzione per poche ore, è sempre meglio scegliere un apparecchio dotato di dispositivo di sicurezza;
  • efficienza energetica: il temoventilatore a basso consumo dotato di modalità Eco, riscalda l'ambiente senza gravare eccessivamente in bolletta.

Leggi anche

Gli igienizzanti per avere un bagno pulito e profumato

Gli accessori per rinnovare il bagno a meno di 50 euro

Soluzioni e idee salvaspazio per un bagno sempre in ordine

Vuoi ricevere i tuoi ordini  nel minor tempo possibile? Iscriviti ad Amazon Prime, i primi 30 giorni sono gratuiti!

Si parla di
Sullo stesso argomento

Ultime guide all'acquisto

Potrebbe interessarti

I termoventilatori per scaldare il bagno in inverno

Today è in caricamento