Sabato, 28 Novembre 2020
Elettrodomestici
MENU
Elettrodomestici

Recensione aspirapolvere robot eufy RoboVac G30 Edge

La nostra prova di un robot aspirapolvere dalla buona potenza e di facile utilizzo

Dopo la prova della scopa elettrica HomeVac S11 Infinity torniamo ad occuparci di un prodotto di eufy (brand del gruppo Anker) con la recensione del nuovo aspirapolvere robot RoboVac G30 Edge.

Un prodotto smart, dalle interessanti caratteristiche, semplice da utilizzare e controllabile anche a voce tramite gli assistenti vocali Alexa e Google Assistant. Un aspirapolvere accompagnato, inoltre, da una completa app per smartphone e tablet.

Analizziamo, quindi, nel dettaglio tutte le caratteristiche del robot aspirapolvere eufy RoboVac G30 Edge.

Design e confezione

Il G30 Edge si presenta con il tipico design a disco con la parte anteriore che ospita i sensori anti-collisioni.

Sul lato superiore troviamo i pulsanti che consentono l'avvio dei programmi di pulizia automatica e localizzata ed il comando per il ritorno alla base di ricarica. Il pulsante di alimentazione è, invece, presente sul lato destro.

La parte inferiore ospita i sensori di movimento e anticaduta in grado di rilevare eventuali gradini o scale, una sola spazzola laterale e quella principale (in corrispondenza della bocca dell'aspirapolvere) dotata di setole in plastica ed elementi in gomma.

Infine il posteriore dove troviamo il cassetto estraibile della polvere da 0,6 litri, dotato di filtro rimovibile. Entrambi possono essere lavati in acqua.

Realizzato in plastica con il lato superiore in vetro, il G30 Edge misura 325 x 325 x 72,5 mm, con un peso di 2,7 Kg. 

Passando alla confezione, questo aspirapolvere viene fornito con una spazzola laterale ed un filtro di ricambio e un accessorio per la pulizia delle varie parti del robot. Non manca la base di ricarica ed il manuale in italiano; assente invece il telecomando.

Infine nella confezione troviamo anche due strisce di delimitazione da 2 metri. Strisce adesive che possono essere anche tagliate secondo le esigenze dell’utente ed utili per tenere lontano il robot dalle aree o dagli oggetti che non si desidera pulire.

Caratteristiche tecniche

Passiamo ora all’analisi delle caratteristiche tecniche partendo dalla potenza di aspirazione di 2.000 Pa. Ricordiamo, inoltre, la batteria integrata da 2.600 mAh e i due soli programmi disponibili: la pulizia automatica e quella localizzata.

La modalità Auto si basa sulla tecnologia Smart Dynamic Navigation 2.0 che utilizza un sensore di tracciamento del percorso per una pulizia più completa. Inoltre con questo programma il robot torna automaticamente alla base di ricarica quando la pulizia è terminata. 

Con il programma di pulizia localizzata il robot pulisce, invece, accuratamente per due minuti solo un’area specifica seguendo un percorso a spirale.

Troviamo, inoltre, tre modalità di aspirazione (Standard, Turbo e Max) a cui si affianca la funzione BoostIQ che incrementa automaticamente la potenza dell’aspirapolvere quando necessario. 

App dedicata e controllo vocale

Questo robot include, inoltre, un modulo WiFi per il controllo da smartphone e tablet, anche fuori casa, tramite l'app dedicata Eufy Home per Android e iOS. 

Software in italiano, di facile utilizzo, che consente una gestione completa del robot, con la possibilità di inviarlo anche alla base di ricarica. Applicazione che mostra la carica residua della batteria, il tempo e l’area di attività. Sono anche presenti la programmazione settimanale, il controllo manuale dei movimenti, la funzione “trova il mio robot”, la cronologia e la mappa delle aree pulite (utile per velocizzare le successive pulizie nelle zone già mappate).

Ricordiamo, infine, la compatibilità con gli assistenti vocali Amazon Alexa e Google Assistant. Funzione che consente di controllare l’aspirapolvere tramite semplice comandi vocali, come ad esempio “Alexa accendi aspirapolvere”.

Inoltre il robot integra un altoparlante utile per riprodurre vari messaggi in inglese relativi al suo funzionamento. 

Prestazioni e prezzo

Terminiamo la prova del G30 Edge con l'analisi delle sue prestazioni

Durante i nostri test, questo robot si è rivelato poco rumoroso e adatto alla pulizia anche di tappeti, ma solo quelli sottili e privi di frange. Curata la qualità costruttiva e buona la potenza di aspirazione.

Giudizio più che sufficiente sui programmi di pulizia e sul sistema di rilevamento degli ostacoli, con il G30 Edge in grado di evitare grandi mobili o pareti; robot che però non è capace di riconoscere piccoli oggetti come le gambe di una sedia o di un tavolo e i mobili di colore scuro. 

Passando all'autonomia, questo prodotto è in grado di funzionare per circa 100 minuti riuscendo a coprire senza difficoltà un appartamento di circa 80 mq. La ricarica della batteria richiede, invece, circa 5-6 ore. Il robot è, inoltre, in grado di tornare automaticamente alla base di ricarica. 

Non dimentichiamo il cassetto per la raccolta della polvere, di buona capacità e facile da rimuovere. 

In generale si tratta di un prodotto di facile utilizzo, accompagnato da una completa app; comodi, infine, i comandi vocali e le strisce di delimitazione. 

Tra gli aspetti che non ci hanno convinto ricordiamo la presenza di un’unica spazzola laterale e di due soli programmi per la pulizia. Peccato, inoltre, per l'assenza di un classico telecomando. 

Infine il prezzo, l'eufy RoboVac G30 Edge può essere acquistato a 319,99 euro.

Scopri di più su Amazon

Si parla di
Sullo stesso argomento

Ultime guide all'acquisto

Potrebbe interessarti

Recensione aspirapolvere robot eufy RoboVac G30 Edge

Today è in caricamento