Giardinaggio

Le piante e i fiori da coltivare ad agosto

Estate e sole sono sinonimi di piante perfette per un terrazzo e un balcone profumato, vediamo i fiori da piantare assolutamente in giardino e colorare l’esterno

Agosto è il mese ideale per avere un balcone fiorito e colorato. Dedicarsi al giardinaggio è un modo per trascorrere le giornate all’aperto e intraprendere un’attività rilassante.

Se amate le piante e avere un balcone profumato, questo è il mese ideale per dedicarvi al giardino seminando molte piante che poi fioriranno nella prossima primavera estate.

Scegliere quelle adatte, in grado di resistere al caldo di agosto non è difficile, vediamo le piante che decoreranno il vostro terrazzo.

Viola del pensiero

Viola del pensiero-2

La viola del pensiero, conosciuta anche come pansé è una pianta erbacea originaria delle zone tropicali, che viene coltivata in Italia come tipologia annuale o biennale. I fiori colorati di diverse tonalità, hanno la parte centrale scura.  La viola fiorisce in diversi periodi come in primavera, autunno e inverno, grazie alla confezione con semi di differenti colori e profumi, potete avere il balcone fiorito e colorato tutto l’anno. Se decidete di seminare ora, in autunno è meglio posizionare il vaso in luoghi luminosi e soleggiati, mentre se fioriscono in primavera, meglio metterle lontano dai raggi diretti del sole. Non dovete fare altro che piantare i semi in terreni fertili e drenati e annaffiarla ogni 10-15 giorni, in base alla stagione, in inverno meno frequentemente, in primavera più intensamente. I semi una volta sparsi sul terreno, devono essere ricoperti con un leggero strato di sabbia e chiusi all'interno di un telo di plastica fino ad arrivare ad una temperatura di 18°C.

Scopri di più su Amazon

Primula

Primula-2

La primula nel linguaggio dei fiori è il simbolo della rinascita, della speranza e dell’amicizia ed appartiene alla famiglia delle Primulacee originaria dalle zone temperate d'Europa, Asia ed America. La pianta perenne è caratterizzata da fiori che si presentano in mazzetti. Delicata e colorata è possibile avere tinte sul giallo, blu, rosso e violetto, mentre per le varietà ibride i petali hanno doppio colore. Grazie alla confezione con 100 semi potrete avere a disposizione un angolo delicato e profumato in poche mosse. La primula di solito fiorisce in inverno-primavera, molto dipende dalla specie. Per avere una pianta forte e rigogliosa, potete posizionarla in luoghi semi-ombreggiati e proteggerla dalla luce diretta del sole soprattutto in estate. Per gli amanti del giardinaggio, i semi devono essere inseriti all’interno di un terreno acido e drenato, annaffiandola regolarmente, ma evitando il ristagno nel sottovaso.

Scopri di più su Amazon

Campanula

Campanula-2

La campanula è una pianta da coltivare in giardino e in vaso, con una fioritura che dura dall’estate fino all’autunno. La pianta vera decora ogni balcone e per ogni esemplare avrete una piacevole sorpresa in omaggio. La campanula di origine asiatica è perenne e arriva fono a circa 50 cm, con rami ricchi di foglie verde acceso e fiori caratterizzati dalla particolare forma a stella di colore bianco, rosa, blu o lilla. Per garantirle il benessere, meglio posizionarla in luoghi luminosi e soleggiati, ma anche in quelli ombreggiati, resiste bene a temperature rigide e invernali. La cura della pianta è semplice e richiede poco tempo, basta eliminare le foglie e i fiori secchi e annaffiarla regolarmente durante la fioritura.

Scopri di più su Amazon

Calendula

Calendula-3

La calendula nel linguaggio dei fiori simboleggia il dispiacere, il dolore e le pene d’amore, è caratterizzata da fiori colorati e con una moltitudine di petali. La confezione di semi provenienti da piante OGM, sono sicuri e vengono confezionati dopo una serie di analisi in laboratorio per essere conformi agli standard elevati e assicurare piante belle e rigogliose. Originaria dell’Africa del nord, Asia meridionale ed Europa ha steli con diverse foglie verdi e fiori di colore giallo arancio, con una struttura simile alle margherite. La pianta fiorisce all’inizio dell’estate fino a novembre e preferisce luoghi caldi e soleggiati per diverse ore del giorno. Adatta ad ogni terreno, meglio scegliere quelli ricchi di sostanze organiche e ben drenati, per annaffiarla basta l’acqua piovana. Spesso coltivata anche negli orti come antiparassitario naturale per proteggere le piante di pomodoro, melanzane, peperoni, patate e fragole, è disponibile in commercio come olio essenziale ed usata nel mondo della cosmesi per la preparazione di creme protettive per il corpo.

Scopri di più su Amazon

Girasole

Girasole-5

La pianta per eccellenza del mese di agosto è il girasole che con i suoi fiori simboleggia allegria e vivacità. Facile da coltivare anche per i meno esperti, il kit contiene tutto ciò che vi serve per la semina come 5 vasetti di torba in crescita, 5 marcatori vegetali, 5 tappi per coltivazione di torba e le cesoie. Per far crescere velocemente i fiori, oltre a metterli in piena luce e assicurare umidità al terreno, meglio esporta ad una temperatura costante di 20° C. La pianta poco esigente, cresce ovunque, ma è meglio seminarla all’interno di terreni argillosi. Bisognosi di acqua durante tutte le fasi della loro crescita, meglio annaffiarla abbondantemente soprattutto in estate.

Scopri di più su Amazon

Oleandro

Oleandro-2

L’oleandro è un sempreverde, molto resistente e per questo coltivato negli ambienti urbani. Resistente alla salsedine e alla siccità, è adatto anche alle zone marittime, perfetto per decorare terrazzi e balconi. Nemico del freddo intenso, meglio metterlo in luoghi soleggiati e riparati dal vento intenso. Grazie ai semi inclusi nella confezione potrete decidere se coltivare l’oleandro nel terreno o nei vasi dove può raggiungere un’altezza fino a 4-5 metri. Le abbondanti fioriture, dall’inizio di maggio fino alla fine di ottobre, hanno bisogno di poche cure.

Scopri di più su Amazon

Come piantare i semi

Gli appassionati del verde e del giardinaggio non solo amano avere piante in casa o in giardino, ma non vedono l’ora di occuparsi della semina e seguire passo passo tutte le fasi. Anche chi non ha il pollice verde con i giusti consigli può diventare un giardiniere provetto e riempire casa di colori e profumi, vediamo come fare.

Una volta scelti i semi che volete coltivare, ma soprattutto adatti al clima della zona, dovete preparare il terreno. Per essere sicuri che riescano a germogliare, meglio seminarli all’interno di piccoli vasi e non direttamente nel terreno del giardino perché ci sono molti insetti che potrebbero mettere a rischio la germinazione. Il terreno giusto è formato da torba, vermiculite e perlite in parti uguali a cui aggiungere mezzo cucchiaio di calce. La miscela priva di nutrimenti deve essere arricchita da fertilizzanti.

A questo punto dovete inumidire il terreno e inserire i semi che poi dovranno essere coperti con un strato di terriccio di circa mezzo centimetro. Per completare la germinazione, i semi devono essere annaffiati costantemente per svilupparsi in un terreno umido, ma nai eccessivamente bagnato.

Bisognosi di un ambiente caldo, per aiutare la crescita potete metterli sotto un contenitore di vetro o in una plastica per creare l’effetto serra. Una volta che nel terriccio appaiono i primi germogli, meglio esporli alla luce naturale facendovi aiutare da una lampada riscaldante per dare calore in più.

Una volta germogliati, se avete intenzione di mettere la pianta all’esterno, meglio farla acclimatare, quindi dovete esporla gradualmente all’esterno per evitargli ogni tipo di shock. All’inizio meglio metterla fuori per un’ora, poi pian piano dovete aumentare il tempo fino ad arrivare a 24 ore di seguito.

Quando la pianta sarà cresciuta bisogna annaffiarla, molto dipende dalle condizioni climatiche o dal tipo di pianta. In generale meglio non esagerare, ma dovete assicurarvi che l'acqua penetri all’interno del terriccio. In estate meglio annaffiare di sera perché evapora meno acqua rispetto al giorno. Bastano piccoli accorgimenti e avrete un balcone fiorito e colorato!

Leggi anche

Idee e consigli per arredare i balconi piccoli 

Fioriere da esterno: per avere un angolo verde anche in balcone

Colorate e profumate, i segreti per coltivare le ortensie 

Tutti i segreti per coltivare e avere un’orchidea sana in casa 

Ultime guide all'acquisto

Le Guide Popolari

  • I profumi maschili più amati da uomini e donne

  • I migliori smartphone “rugged”, impermeabili e resistenti ad urti, graffi e cadute

  • Le migliori creme viso idratanti per ogni tipo di pelle

  • Come ordinare i libri per le scuole medie e averli a casa in 24 ore

  • iPhone 11: le migliori cover per proteggere lo smartphone di Apple

  • Come ordinare i libri per le scuole superiori e averli a casa in 24 ore

  • I migliori caricabatterie senza fili per smartphone

  • Bonus Mobilità bici e monopattini elettrici: scopri come utilizzarlo su Amazon


Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento