Martedì, 1 Dicembre 2020
Cibo
MENU
Cibo

Olio Sabatini: l'olio extra vergine d'oliva non filtrato dal sapore unico, pieno e potente

L'Olio Sabatini è un olio extra vergine di oliva prodotto nei poderi cortonesi della famiglia Sabatini, dal sapore unico e ricco di benefici

L'Olio Sabatini è un olio extra vergine di oliva prodotto nei poderi cortonesi della famiglia Sabatini: un olio raro e non filtrato, dall’acidità bassissima e ricco di polifenoli antiossidanti, una vera e propria spremuta di olive dal gusto pieno e potente.
Scopriamo quindi come viene prodotto quest’olio di altissima qualità e quali sono i benefici che derivano dal consumare olio extra vergine di oliva.

Olio Sabatini: storia e produzione 

Per i Sabatini, l'olio di oliva è un vero e proprio "affare di famiglia", legato alla passione per il lavoro nelle campagne e ad una costante ricerca di un'altissima qualità. 
L’Olio Sabatini viene prodotto in quantità limitata e proviene unicamente da oliveti secolari delle proprietà Sabatini a Teccognano, una piccola frazione di Cortona, in Valdichiana, nella Toscana sudorientale. Il profilo morfologico dei poderi di Cortona è caratterizzato da terreni sassosi soggetti a sopportare le più rigide temperature invernali, dando vita ad ulivi di piccole dimensioni ma dai frutti qualitativamente ineguagliabili e ad un prodotto finale ricco di polifenoli, con acidità bassissima e dal sapore assolutamente unico. 

Nella produzione di questo olio viene utilizzato un cultivar tipico toscano, tra cui riconosciamo Pendolino, Muraiolo, Frantoio e Leccino, mentre gli olivi non vengono concimati né trattati con fitofarmaci e vengono mantenuti puliti tramite lavorazioni manuali meccaniche. Inoltre, le olive vengono raccolte a mano al momento della giusta maturazione, per poi essere frantoiate nell’arco di ventiquattro ore con procedimento a freddo. L’olio così ottenuto decanta naturalmente al buio in anfore di terra cotta fino a primavera, il periodo dell'imbottigliamento. 

Tutte queste caratteristiche, sommate al pregio della posizione e dei terreni sassosi dell'alta collina, danno origine ad un olio genuino di altissima qualità, adatto alla conservazione e dalle caratteristiche gusto-nutritive uniche.

I benefici dell'olio extravergine di oliva

A differenza degli oli di semi (come quello di soia, di arachide, di girasole, e così via), l'olio extra vergine di oliva è l'unico olio vegetale ottenuto esclusivamente tramite estrazione con metodi meccanici, senza l'uso di additivi chimici o interventi industriali. Inoltre, l'olio extra vergine di oliva è costituito prevalentemente da acidi grassi monoinsaturi, è ricco di polifenoli e vitamine e il suo livello di acidità (cioè la concentrazione di acidi grassi liberi) non deve mai superare lo 0,8%.

Ottimo quando utilizzato a crudo, l'olio extra vergine d'oliva rappresenta il condimento ideale per i piatti della dieta mediterranea, ed è ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo.
Tra i numerosi benefici che apporta l'olio extra vergine di oliva possiamo trovare:

  • la capacità di abbassare i livelli del colesterolo “cattivo” (LDL) senza alterare il colesterolo "buono" (HDL);
  • ricco di antiossidanti, tra cui la vitamina E, il tocoferolo e diversi composti fenolici, l'olio extra vergine d'oliva difende il nostro corpo dall'invecchiamento precoce e combatte i radicali liberi;
  • elevato potere disintossicante per il fegato, grazie alla sua composizione equilibrata di grassi;
  • riduzione delle secrezioni di acidi gastrici e del rischio di contrarre ulcere;
  • alleato contro il diabete, contribuisce a regolare i livelli di zucchero nel sangue e la produzione di insulina.

Inoltre, grazie alle sue proprietà nutritive, l'olio extra vergine d'oliva è un grandissimo alleato di bellezza: sotto forma di impacco, infatti, rende più lucidi e nutriti i capelli, combattendo l’effetto crespo, ma è anche molto utile per idratare la pelle, prevenire la formazione di rughe e combattere dermatiti, brufoli e altri problemi della pelle.

Come consumare l'olio extra vergine d'oliva

In una dieta sana ed equilibrata è importante non superare le dosi di tre cucchiai di olio extra vergine d'oliva al giorno. 
Invece, per quanto riguarda il modo in cui lo si utilizza, è sempre meglio preferirlo a crudo ma è bene sapere che l'extra vergine non è dannoso nei cibi cucinati. Infatti, grazie all'alta percentuale di acido oleico, l'olio d'oliva ha un elevato punto di fumo ed è stabile alle alte temperature: un mix ideale tra resistenza al calore e contenuto di antiossidanti che lo rende ottimo anche per la cottura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Ultime guide all'acquisto

Potrebbe interessarti

Olio Sabatini: l'olio extra vergine d'oliva non filtrato dal sapore unico, pieno e potente

Today è in caricamento