Domenica, 28 Febbraio 2021
Regali e news
MENU

Chicco inventa il seggiolino auto anti-abbandono

La collaborazione tra Chicco e Samsung ha dato vita al Bebè-care

Dal primo gennaio 2019 potrebbe scattare l’obbligo per i genitori di far viaggiare i bambini su seggiolini dotati di dispositivi acustici e luminosi per segnalare la loro presenza in auto. 


Chicco, azienda italiana da sempre attenta alla sicurezza dei bambini e Samsung, leader nella tecnologia, stanno anticipando i tempi. Dalla collaborazione tra le due aziende è nato Bebè-care un sistema di sensori studiato per rilevare i movimenti del piccolo.  

oasys-0-gr-0-1-2
Il funzionamento del sistema presente sui modelli Oasys 0+ e Oasys i-Size è facile ed intuitivo, basta scaricare sul telefonino l’app dedicata, disponibile nello store o sui device Samsung. Dopo pochi secondi dalla prima installazione Bebè-care è subito attivo. É sufficiente creare l’account famiglia e associare il telefono a cui verranno inviati gli alert. Scansionato il QRcode del seggiolino, inserita la data di nascita e il nome del piccolo, basta posizionarlo sul seggiolino e si è pronti per la partenza.

Chicco-I-size-2

Il sistema BebèCare si basa su due livelli di avviso. Il primo si attiva se lo smartphone nelle borse delle mamme o nelle tasche dei papà si allontana dall’auto in cui c’è il seggiolino con il bambino a bordo. Se entro 40 secondi non viene silenziato scatta l’alert di secondo livello. In questo caso viene inviato un sms a tutti i numeri d’emergenza impostati in memoria, con le coordinate per avere l’esatta posizione del piccolo. 


Con questo sistema già disponibile in Italia, i viaggi e gli spostamenti quotidiani avverranno in totale sicurezza.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chicco inventa il seggiolino auto anti-abbandono

Today è in caricamento