Domenica, 28 Febbraio 2021
Regali e news
MENU

Arriva al cinema La Casa dei Libri tratto da La libreria

Diversità, paura e anni '50 questi gli ingredienti del libro diventato pellicola

Libri e pellicole da anni hanno creato un legame indissolubile. Sempre più spesso le opere degli scrittori diventano il punto di partenza per dare vita a film o serie tv. Dal più recente successo italiano dell'Amica Geniale della Ferrante che diventerà una serie tv a quello internazionale della Fitzgerald

La libreria romanzo edito nel '78 ha come protagonista una piccola libreria di provincia diventata simbolo di una rivoluzione. Dopo essere rimasta vedova, Florence Green decide di aprire la prima libreria in una città di provincia. E' il 1959 e questa idea non piace a  Violet Gamart, una signora benestante che governa la zona e pensa che l’edificio antico, scelto da Florence, sia più adatto a un altro uso. Mettersi contro la Signora Gamart causa una serie di conseguenze che mettono a dura prova la determinazione della vedova. Lo sa bene Edmund Brunish, un nobile anziano del luogo che vive rinchiuso nella sua grande casa immersa nella campagna inglese, in compagnia solo dei suoi libri, fino a quando Florence entra nella sua vita.

La Casa dei Libri, nei cinema dal 27 settembre, è un viaggio in una realtà provinciale, lontana dalla modernità, piena di pregiudizi. La regista ricalcando lo stile delicato e unico della Fitzgerald ha dato vita ad una pellicola ironica ed elegante che sottolinea la forza e il coraggio di chi riesce ad andare controcorrente nonostante gli ostacoli.

La libreria è un mondo magico in cui "nessuno si sente mai solo”, come recita la protagonista del film di Isabel Coixet, un libro e un film imperdibili se volete smarrirvi tra gli scaffali raccontati dalla Fitzgerald.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva al cinema La Casa dei Libri tratto da La libreria

Today è in caricamento