Sabato, 8 Maggio 2021
Regali e news
MENU

La lavastoviglie Beko gestisce in autonomia il detersivo

Riuscire ad utilizzare la giusta dose di detersivo per ogni lavaggio non è semplice. Per evitare sprechi e rispettare l’ambiente la lavastoviglie Beko con autodose, rende tutto più semplice

Quando si carica la lavastoviglie spesso ci troviamo davanti all’interrogativo di quanto detersivo utilizzare. Se volete evitare gli sprechi e limitare l’inquinamento, la lavastoviglie Beko con con Sistema AutoDose, è in grado di gestire il detersivo e il brillantante da utilizzare per ogni lavaggio.

Beko-4

Una volta caricato il serbatoio con il detersivo la lavastoviglie calibrerà da sola la quantità necessaria da utilizzare, fino a 23 lavaggi per piatti splendenti a ogni lavaggio.

Grazie all’irroratore a 3 braccia dotato di tecnologia CornerIntense che si muove in modo circolare, raggiunge ogni angolo del cestello e le stoviglie ovunque siano posizionate. Il cestello superiore regolabile in altezza su 3 livelli crea più spazio in quello inferiore così da riuscire a posizionare i piatti più grandi o i calici da vino.

Quando si compra una lavastoviglie da incasso spesso si ha il problema che il panello di finitura non si abbini perfettamente alla porta della lavastoviglie. Il sistema SelFit+ lo fa scorrere sulla porta quando si apre la lavastoviglie. Così si potrà ridurre l’altezza dello zoccolino e si potrà montare un pannello più lungo, e la lavastoviglie si inserirà perfettamente nell’arredo senza spazi antiestetici.

La lavastoviglie da incasso super silenziosa è dotata di LedSpot, una luce che viene proiettata a terra per fa capire quando è in funzione.

Per chi ha poco tempo e non può aspettare la fine di un lavaggio completo, la funzione Fast+ triplica la velocità del ciclo di lavaggio con risultati eccezionali in poco tempo.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lavastoviglie Beko gestisce in autonomia il detersivo

Today è in caricamento