rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Regali e news
MENU
Regali e news

Giornata Mondiale del Cane: i consigli dell’esperto per portare il cane al ristorante

Tutto ciò che c’è da sapere per andare al ristorante con i nostri amici a 4 zampe e gli strumenti da usare per educare il cane giocando e divertendosi

Il 26 agosto è la Giornata Mondiale del Cane, giorno in cui celebriamo il migliore amico dell’uomo per antonomasia. In occasione di questa giornata TheFork, piattaforma leader per la prenotazione online dei ristoranti, con l’aiuto di Gianfranco Cancelli, Istruttore Cinofilo e Presidente dell'Associazione il Collare d'Oro A.N.C.Ass. "APS”, ha redatto un utilissimo decalogo per portare il cane al ristorante in tutta serenità, così che ci si possa godere pranzi e cene fuori senza dover rinunciare alla compagnia del proprio cucciolo (che si sa, per noi resterà sempre tale!).

Portare il cane al ristorante: cosa fare e cosa non fare 

Sono ormai anni che i cani sono accolti nei ristoranti, con il personale che spesso offre loro anche ciotole con acqua fresca e bocconcini. Metodo del tutto impeccabile per la fidelizzazione del cliente che però, dal lato suo, non è sempre in grado di gestire il cane in questi contesti. Cani che si agitano, che abbaiano continuamente e che chiedono insistentemente cibo da tavola possono infatti non solo creare fastidi e disagi agli altri clienti, ma anche trasformare una piacevole serata fuori in un vero e proprio incubo.

Come fare quindi? 

Ecco un breve vademecum stilato da Gianfranco Cancelli, Istruttore Cinofilo e Presidente dell'Associazione il Collare d'Oro A.N.C.Ass. "APS”.


1) Per trascorrere una serata tranquilla al ristorante e non trasformarla in un continuo “STAI SEDUTO! NO! ZITTO! FERMO!” basta essere coerenti sin dall’inizio. Un buon cane da compagnia sia esso di razza o no, adottato da un canile o trovato in autostrada oppure con problematiche comportamentali, deve avere un’ottima educazione. Perché un cane educato è un cane sereno!

2) Non pensare che dargli un osso sia la soluzione a tutto: se il cane finisce l’osso prima del dovuto? Comunque la si metta, è un metodo poco costruttivo a livello educativo. Il cane deve sapere quando deve stare seduto e aspettare il nostro benestare per potersi muovere, se ciò viene tralasciato o tamponato con intrattenimenti, viene compromesso tutto.

3) Non dargli assolutamente mai da mangiare dal tavolo sia al ristorante sia a casa. Il cane non riesce a discriminare il ristorante dalla sala da pranzo, per lui è solo cibo… Esercitatevi in casa, insegnate al vostro cane il “Terra” e il “Resta” (comandi per farlo sedere e farlo rimanere fermo) mentre siete a tavola, simulate anche con il guinzaglio e il collare legato alla sedia e se il cane si accuccia confortatelo con un “bravo” e una carezza ma… nessun dolcetto! Poi, gradualmente aumentate gli stimoli: sempre simulando in casa un “Terra” e un “Resta” vincolato alla sedia, cominciate ad alzarvi e ad allontanarvi progressivamente, questo è fondamentale per aumentare sempre di più il suo self-control. 

4) Abitualo al contatto accidentale. Potrebbe infatti succedere che qualcuno urti involontariamente il cane o addirittura gli faccia male: in questo caso il cane non deve reagire in modo violento, un lamento è permesso, un abbaio anche, un morso assolutamente no. Quindi scavalcatelo, fatelo scavalcare da estranei, toccategli con un piede la zampa e la coda, insomma simulate incidenti del genere e se il cane non reagisce premiatelo con un bocconcino.

5) Prima di entrare al ristorante ricordati sempre di fargli fare i suoi bisogni.

6) Nella scelta del ristorante, cercane uno che sia il meno affollato possibile. Soprattutto se si tratta di un pub o di una birreria, dove gli animi sono più accesi: le urla e gli schiamazzi possono stressare il cane a tal punto da costringervi ad abbandonare il locale. Questa non solo sarebbe una sconfitta per voi ma potrebbe essere l’inizio di una cattiva abitudine per il cane: “son riuscito a farci andar via… ho vinto!”.

7) Scegliete un tavolo un po' appartato, senza cani nei dintorni ed evitate il più possibile interazioni con i vicini per scongiurare una sovraeccitazione e di conseguenza un aumento delle probabilità che il cane sbadatamente possa creare incidenti (rovesciare tavoli, far cadere bicchieri, attorcigliare il guinzaglio tra le gambe di sedie e tavoli). 

Se insegnate questo al vostro cane, potete essere sicuri che sarà un ottimo compagno di uscite al ristorante!

Gli strumenti base per educare il cane

Come già accennato, un cane educato è un cane sereno, che potrà accompagnarci in ogni momento della nostra giornata e della nostra vita vivendolo con serenità e gioia. Oltre all’importanza di rivolgersi sempre ad un addestratore professionista, ci sono alcuni strumenti utilissimi che possono aiutarci nel meraviglioso percorso che è l’educazione del cane, per imparare giocando e divertendosi. 

“Comprendere il linguaggio del cane” di Valeria Rossi

libro-addestramento-cane

“Comprendere il linguaggio del cane” di Valeria Rossi è un volume pratico, chiarissimo nei contenuti e riccamente illustrato, dedicato interamente alla comprensione del linguaggio del cane nel suo rapporto con l'uomo. Dai primi segnali di attenzione, dominanza, sottomissione, curiosità, rispetto, all'interazione con i suoi conspecifici e con gli uomini, sia in famiglia sia con gli estranei. Aggressività, coraggio, paura, timidezza, giocosità... Tutti gli atteggiamenti che il fedele amico dell'uomo manifesta possono essere interpretati facilmente con questa guida, per crescere un cane equilibrato e felice.

Inoltre, “Comprendere il linguaggio del cane” di Valeria Rossi è disponibile sia in formato cartaceo che in formato kindle, gratuito su Amazon per gli abbonati Prime.

Scoprilo su Amazon.it

Borsetta porta bocconcini

porta-bocconcini-cani

La borsetta di Pecute è l’ideale per portare sempre con sé premietti e bocconcini, come questi biscotti da addestramento 8in1 con Carne di Anatra e Mela, così da potersi esercitare con il proprio cane anche per strada, al parco e al campo di addestramento. Questa borsetta è realizzata in materiale impermeabile facile da pulire e ha una chiusura a coulisse facile da aprire e chiudere, un gancio per appenderlo alla cintura, ganci addizionali per attaccare oggetti utili, 5 tasche, di cui una a rete, due con zip e una per inserire i sacchetti igienici, e una tracolla regolabile e rimovibile. Inoltre, nella confezione sono compresi 3 omaggi in regalo: una ciotola di silicone pieghevole,15 sacchetti igienici e un clicker di addestramento

Scoprilo su Amazon.it

Clicker per cani

clicker-cane

Il clicker training è un metodo di addestramento basato sulla teoria dei condizionamenti e quindi sul comportamentismo. Il clicker è un piccolo oggetto in grado di emettere un suono univoco, chiaro e coerente, e usato per educare i cani e ricompensarli quando effettuano il comportamento desiderato. 

Il set di Diyife si compone di due clicker di colori diversi, ognuno dotato di comodo cinturino da polso, comodi da usare e realizzati in plastica ABS resistente. 

Scoprilo su Amazon.it

Guinzaglio lunghina da addestramento

lunghina-addestramento-cane

La lunghina è uno strumento utilissimo durante l’addestramento, utilizzato principalmente per tenere sotto controllo il cane anche a distanza e per insegnargli alcune regole base, come il “Resta” e il richiamo, ma molto utile anche per esercizi come il riporto. 

La lunghina di Taglory è realizzata in nylon resistente e di qualità, è disponibile in diverse misure e in due colori (arancione e nero) ed è dotata di due ganci a clip in metallo resistente, con rotazione a 360 ° e facili da aprire e chiudere, e una cucitura riflettente per esercitarsi in sicurezza anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Scoprilo su Amazon.it

Set di giochi per cani

set-giochi-cane

Il gioco, per il cane, non è solo un momento di svago ma un vero e proprio momento educativo e formativo. Grazie al gioco, infatti, i cuccioli imparano tutto ciò che per loro è importante, come le posizioni gerarchiche, la lotta, la caccia, e così via.

Il set di Toozey si compone di 7 diversi giochi per cani, realizzati in corda e cotone naturale. Utilissimi per l’addestramento, ma anche per alleviare i dolori durante il periodo della dentizione e per divertirsi insieme, questi giochi sono robusti, privi di sostanze tossiche e, date le dimensioni, sono l’ideale per cani di taglia piccola e media. Il set si compone di 3 peluches in cotone con squeak e 4 giocattoli in fibra di corda, tutti sicuri e completamente lavabili.

Attenzione: ricorda di non lasciare mai il cane da solo con i giochi a disposizione.

Scoprilo su Amazon.it

Vuoi ricevere i tuoi ordini nel minor tempo possibile? Iscriviti ad Amazon Prime, i primi 30 giorni sono gratuiti!

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata Mondiale del Cane: i consigli dell’esperto per portare il cane al ristorante

Today è in caricamento