Lunedì, 23 Novembre 2020
Libri
MENU
Libri

I libri da leggere a settembre per ripartire con la giusta carica

I libri ci hanno fatto compagnia sotto l’ombrellone o in viaggio, ma sono i compagni perfetti anche durante il ritorno alla vita di tutti i giorni. Ecco i migliori libri in uscita a settembre

Le vacanze sono ormai finite e con il mese di settembre si ritorna alla normalità con il rientro dalle ferie e a scuola. Per allentare lo stress da ritorno in ufficio o sui banchi un buon libro è l’antidoto migliore.

Comodamente seduti sul divano, mentre si va a lavoro o nei momenti liberi tra un impegno e l’altro, il libro diventa il compagno ideale. Grandi ritorni, titoli emozionanti o nuove scoperte il mese di settembre con le sue ultime uscite riserva delle sorprese inaspettate.

Pimpernel. Una storia d’amore

Pimpernel. Una storia d’amore-2

In uscita l’8 settembre il libro racconta la storia di un giovane scrittore americano, Paul Temple in viaggio alla scoperta di Venezia in cerca di ispirazione per il suo nuovo romanzo. La laguna, le botteghe degli antiquari, le vetrine con i liuti e le passeggiate nel mercato sono la fonte di ispirazione ideale per un giovane scrittore in cerca di gloria. Venezia è anche il luogo in cui l'uomo incontra in un salotto cosmopolita Miss Annelien Bruins, La ragazza con gli occhi azzurri e un accenno di lentiggini sembra uscita da un quadro preraffaellita. Tra i due è subito amore e la loro storia si sviluppa tra arte e dissertazioni, ma un mistero proveniente dal passato di Annelien mette a dura prova il loro rapporto.

Scopri di più su Amazon in formato cartaceo e digitale

Croce del Sud. Tre vite vere e improbabili

Croce del Sud. Tre vite vere e improbabili-2

Affascinato dall’imprevedibilità del mondo, sin dalla sua prima opera “Illazioni su una sciabola” Claudio Magris indaga su ciò che ci circonda. Anche in questo volume in uscita l’8 settembre, racconta le storie di tre destini che si snodano tra Patagonia e Araucania, in cui i paesaggi si mixano alla perfezione al fascino quasi inquietante dei territori. Magris ci racconta la storia dell’antropologo e linguista Janez Benigar, avventuriero, diventato ormai cittadino della Patagonia ma che non dimentica le sue origini slovene. Geniale e affascinato dal passato ha dedicato la sua vita allo studio delle civiltà perdute. Lo scrittore poi, ci trasporta nella vita dell’avvocato francese Orélie-Antoine de Tounens che si è proclamato re di Araucania, un regno che non esiste. Infine, nel libro incontriamo Suor Angela Vallese, che dedica tutta la sua vita agli indigeni sfruttati e massacrati della Terra del Fuoco.

Scopri di più su Amazon in formato cartaceo e digitale

Tokyo tutto l'anno. Viaggio sentimentale nella grande metropoli 

Tokyo tutto l'anno-2

Laura Imai Messina, vive in Giappone da quindici anni e proprio questa terra è diventata lo sfondo in cui ha ambientato i suoi romanzi: Tokyo orizzontale, Non oso dire la gioia, Quel che affidiamo al vento hanno al loro interno la descrizione delicata della cultura del Sol Levante. Anche nel nuovo libro in uscita l’8 settembre l’autrice porta il lettore in una Tokio quotidiana, caratterizzata da stradine nascoste, riti domestici, abitudini secolari e tradizioni modernissime. Il libro che è un omaggio ai luoghi, ai personaggi e alla cultura che popola la città cosmopolita è arricchito dalle splendide illustrazioni di Igort.

Scopri di più su Amazon in formato cartaceo e digitale

Leggi qui la nostra recensione su Quel che affidiamo al vento

L’ultima caccia 

L’ultima caccia -2

La fitta vegetazione, il buio e la foresta nera fanno da sfondo al ritrovamento del cadavere dal giovane Jürgen von Geyersberg, rampollo di una nobile e stimata dinastia. Vittima di un efferato omicidio l’unica persona che può venire a capo del mistero e il detective Pierre Niemans. Solo lui ha il coraggio e la lucidità per scoprire il colpevole di un omicidio efferato in cui la riservatezza e la discrezione sono fondamentali. Con l’aiuto dell’allieva Ivana Bogdanović e del comandante Kleinert, capo delle forze dell’ordine tedesche, Niémans cerca di ricostruire le ultime ore di vita della vittima. Grazie al suo intuito scopre una pista importante, quella della pirsch, un rituale venatorio che sembra risalire ai Cacciatori neri, un gruppo di criminali assoldati da Himmler durante la seconda guerra mondiale per rintracciare ed eliminare gli ebrei. Poco alla volta questa pista si indebolisce sempre di più, quando le indagini stanno per naufragare, una nuova battuta di caccia ha inizio e i commissario con i suoi aiutanti si trovano a trasformarsi in predatori, prima di diventare prede.

Scopri di più su Amazon in formato cartaceo e digitale

Fu sera e fu mattina

Fu sera e fu mattina-2

Ken Follet ritorna con un nuovo romanzo che è il prequel de “I pilastri della terra” ambientato nel 997 a Combe sulla costa sudoccidentale dell’Inghilterra. Qui il giovane costruttore di barche Edgar è pronto a fuggire con la donna che ama, ma i suoi piani vengono rovinati dall’incursione dei vichinghi, che mettono a ferro e fuoco la cittadina uccidendo chiunque gli capiti a tiro. Edgar allora fugge con la sua famiglia a Dreng’s Ferry. Nel frattempo dall’altra parte della Manica, la giovane contessa Ragna, si innamora perdutamente del nobile inglese Wilwulf. I due si sposano e Ragna decide di seguirlo nella sua terra nonostante il padre, il conte Hubert di Cherbourg, sia contrario. Ragna subito si rende conto che il suo stile di vita è diverso rispetto a quello degli inglesi in cui violenza e lotta per il potere sono all’ordine del giorno. In questo contesto, si inserisce la storia di Aldred, un monaco che sogna di trasformare la sua abbazia in un centro di erudizione contro la volontà di Wynstan, un vescovo pronto a tutto pur di aumentare le sue ricchezze e il suo potere.

Scopri di più su Amazon in formato cartaceo e digitale

Una grande storia d’amore

Una grande storia d’amore-2

Susanna Tamaro ritorna con un romanzo in cui i protagonisti sono Edith una ragazza trasgressiva e Andrea un capitano rigoroso. I due si incontrano su un traghetto che va da Venezia verso la Grecia. I due seppur così diversi si innamorano vivono la difficoltà della separazione, felicità inaspettate e infine arriva la decisione di andare ad abitare su un’isola e ristrutturare casa. Passano gli anni e il loro amore non si esaurisce, fino a quando Andrea si ritrova solo. Qui non smette di parlare con l’amata moglie, perché solo così si sente ancora vivo. Gli racconta la passione dietro alla loro storia d’amore, le promette di riavvicinarsi alla figlia Amy che da tanto si è allontanata da loro. Una storia che con delicatezza affronta il tema dei legami e del destino che ci unisce.

Scopri di più su Amazon in formato cartaceo e digitale

M. L'uomo della provvidenza

M. L'uomo della provvidenza-2

Vincitore del Premio Strega con il libro “M. Il figlio del secolo”, Scurati torna con un nuovo libro in cui racconta con la costruzione e lo stile del romanzo le origini e la formazione del fascismo. Ora M. non è più raccontato da dentro, ma a distanza perché il potere lo ha reso lontano da tutto e da tutti. Mentre i camerati si sbranano tra di loro per il potere, M. decide di misurarsi solo con la grande storia. Vuole risolvere i conflitti tra i gerarchi attraverso l’operato di Turati, cerca di placare lo spirito libero di Edda dandola in sposa a Galeazzo Ciano, affida a Badoglio e Graziani l’impresa africana, celebrata come una grande guerra, ma nella realtà combattuta come la più sporca delle guerre, fino all’orrore dei gas e dei campi di concentramento.

Scopri di più su Amazon in formato cartaceo e digitale

Libri e ebook: pro e contro

Il libro spesso diventa la valvola di sfogo, un modo per allontanarsi dal contesto che ci circonda, ma con il passare degli anni e con le tecnologie, si è evoluto e il classico testo è stato affiancato dalla copia digitale grazie agli ebook.

La diffusone di entrambi i supporti ha permesso ad alcuni di passare al formato digitale altri a rimanere legati al caro e vecchio libro. Entrambi i supporti hanno delle caratteristiche vediamo i pro e i contro

Ebook

Il libro in formato digitale e quindi con riproduzione sullo schermo ha una serie di vantaggi come:

  • la possibilità di modificare la dimensione del testo, ma anche i margini, la giustificazione e l’interlinea;
  • cambiare il font;
  • cercare una frase che è rimasta impressa all’interno dell’ebook in pochi secondi;
  • trovare il significato di un termine grazie al dizionario integrato;
  • evidenziare e commentare;
  • in base ai dispositivi c’è la possibilità di far riprodurre il testo da una voce sintetica;
  • la batteria dura molto;
  • la possibilità di avere con sè un’intera libreria con un peso e con dimensioni ridotte.

Anche se i vantaggi sono tanti, uno dei difetti è che la lettura sul supporto per molti è impersonale e non ha lo stesso fascino del libro.

Libro cartaceo

Il libro è un oggetto che va sfogliato pagina dopo pagina e per molti rappresenta un oggetto da consultare seduti su una poltrona e da riporre poi negli scaffali. Inoltre, il libro cartaceo può essere un regalo personale su cui scrivere una dedica particolare a chi lo riceve. In sostanza il libro è per i romantici e per chi ama sentire l’odore delle pagine.

Tra i contro di un libro di carta, ci sono tutti i vantaggi che contraddistinguono gli ebook e la loro praticità.

Leggi anche

Gialli per ragazzi: i libri per una lettura da brividi 

I libri italiani che non possono mancare nella libreria 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Ultime guide all'acquisto

Potrebbe interessarti

I libri da leggere a settembre per ripartire con la giusta carica

Today è in caricamento