Capelli

Dirty blonde, il biondo ‘sporco’ protagonista del’Autunno/Inverno 2018-2019

Un biondo naturale, ma tutt'altro che scontato, è il protagonista dei prossimi mesi. Luminoso e affascinante sia sulle chiome lisce che su quelle ondulate

Le tendenze colore dei capelli nei prossimi mesi, sono ormai ben definite: si torna alle tinte naturali, sobrie. Niente colori eccentrici, niente sfumature eccessive. Se, però, per le castane, è il brown chocolate a spopolare, per le bionde, la parola d’ordine è “dirty”.

Si chiama Dirty blonde, infatti, il biondo di tendenza nei prossimi mesi. Un biondo sporco che crea un interessante contrasto di colori, senza esagerazioni. Si realizza su una base biondo cenere o castana, si mantiene la radice più scura (non quanto uno shatush, però) e si va a degradare con sfumature di biondo freddo.

Il Dirty blonde, insomma, è una colorazione semplice ma allo stesso tempo non scontata, che dà luce alla chioma, mantenendola di una gradazione naturale. Il risultato è elegante, ma anche un po’ rock. Il taglio ideale per sfoggiarlo è medio-lungo; il long bob di questa colorazione, ad esempio, è meraviglioso. E lo si può portare sia liscio che mosso.

La particolarità del ‘biondo sporco’ protagonista dell’Autunno/Inverno 2018-2019, infatti, è proprio quella di essere luminoso, bello e affascinante, sia sulle pieghe liscissime che su quelle ondulate ed extra voluminose.

Scopri qui tutti i ferri e le piastre per rendere il tuo Dirty blonde ancora più bello

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, ecco cosa cambia davvero dal 1° gennaio 2020

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Bollette luce e gas, buone notizie per metà delle famiglie italiane

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 12 dicembre 2019

Torna su
Today è in caricamento