Venerdì, 16 Aprile 2021
Computer e Tablet
MENU
Computer e Tablet

Alldocube iPlay40: la recensione di un completo tablet a 269 euro

In prova un tablet con schermo da 10” ad alta risoluzione, 8 GB di Ram, 128 GB di memoria e connettività 4G con funzioni telefoniche

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei tablet di Alldocube e dopo la recensione dell’iPlay 20, proviamo oggi il nuovo iPlay 40.

Si tratta di un tablet Android dalle interessanti caratteristiche, dotato di un ampio schermo da 10 pollici, una buona dotazione di memoria ed una completa connettività con WiFi e 4G dual Sim.

Analizziamo, quindi, nel dettaglio tutte le caratteristiche dell’iPlay 40.

Alldocube iPlay 40: design e caratteristiche tecniche

iPlay 40 adotta un tradizionale design senza particolari innovazioni stilistiche, con una scocca in plastica nera, dagli angoli arrotondati. Sul lato destro, con il tablet disposto in verticale, troviamo il pulsante di alimentazione ed il volume, mentre a sinistra è posizionato il carrellino in grado di accogliere due Nano Sim, una delle quali sostituibile con una Micro SD fino a 2 TB.  In alto è stata inserita una porta USB Type-C e due speaker, con altri due altoparlanti posizionati in basso. Assente, purtroppo, l’ingresso per il jack audio da 3,5 mm dedicato alle cuffie. Concludiamo con la singola camera al posteriore che sporge leggermente dalla scocca.   

Infine, le dimensioni contenute pari a 248,1 x 157,86 x 8,2 mm, con un peso di 475g.

Di seguito le caratteristiche tecniche del tablet:

Schermo: 10,4 pollici IPS con risoluzione di 2000 x 1200 pixel
Processore: Unisoc T618 Octa-Core (2 Cortex A75 a 2,0GHZ + 6 Cortex A55 a 1,8GHz) GPU: Mali-G52MP
RAM: 8GB LPDDR4
Memoria: 128 GB eMMc 5.1 espandibile
Batteria: 6000mAh 
Fotocamere: 5MP frontale / 8MP posteriore
Connettività: Wi-Fi ac dual-band, GPS, 4G, Bluetooth 5.0, USB-C.

Alldocube iPlay 40: analisi del software

Passiamo ora all’analisi del software. L’iPlay 40 utilizza Android 10, con patch di sicurezza di novembre 2020. Un sistema operativo completamente “stock”, privo quindi di personalizzazioni da parte del produttore. Sistema operativo in italiano, completo di Play Store e app di Google. Ricordiamo, inoltre, la compatibilità con WhatsApp e Netflix, ma solo a definizione standard (analogo problema con Prime Video e Disney+ a causa del widevine livello 1). È, inoltre, presente la modalità dello schermo in bianco e nero (eReader) che facilita la lettura dei testi.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, questo tablet utilizza un’interfaccia che include HDR, modalità manuale, panoramica e notturna, scatto continuo, foto con audio, filtri in tempo reale e lettura dei QR code. Non dimentichiamo il riconoscimento automatico dei volti e i video fino a 1080p. 

Alldocube iPlay 40: prestazioni e prezzo

Terminiamo la nostra prova dell’Alldocube iPlay 40 con l'analisi delle sue prestazioni. Buone le performance generali, con un’interfaccia fluida e reattiva. Analoga valutazione per quanto riguarda la velocità di navigazione su Chrome e nelle app, con qualche rallentamento nei giochi più pesanti. Non rapidissimo l’avvio delle applicazioni. 

Passiamo allo schermo di buona qualità, ad alta risoluzione, luminoso e dai colori naturali. 

Buona l’ergonomia, discreta la qualità costruttiva; sufficienti le prestazioni di microfono e speaker stereo, dalla buona potenza. Completa la connettività grazie al supporto del Dual Sim, delle chiamate, degli Sms e di WhatsApp. 

Appena sufficienti le foto e i video dai colori spesso innaturali e con problemi nella gestione della luce.

Non dimentichiamo la batteria che consente un'autonomia di circa 7-8 ore.

Ricordiamo, infine, il prezzo dell’iPlay 40 che può essere acquistato a 269 euro.

Scopri di più su Amazon.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

Ultime guide all'acquisto

Potrebbe interessarti

Alldocube iPlay40: la recensione di un completo tablet a 269 euro

Today è in caricamento