Martedì, 11 Maggio 2021
Domotica e Smart health
MENU

Recensione SwitchBot Bot: comandiamo pulsanti e interruttori via app e a voce

Un piccolo robot in grado di premere qualsiasi comando manuale, dall'interruttore della luce ai pulsanti dei vecchi elettrodomestici

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta dei prodotti di SwitchBot e dopo la recensione dell’Hub Mini proviamo oggi il Bot. Si tratta di un piccolo dispositivo capace di premere pulsanti e interruttori tramite un piccolo braccio collegato ad un motore elettrico.

Prodotto comandabile tramite app per dispositivi mobili o impartendo comandi vocali ad Alexa, Google Assistant e Siri Shortcuts.

SwitchBot Bot può essere, quindi, utilizzato per gestire a distanza luci o qualsiasi vecchio elettrodomestico, da un ventilatore alla lavatrice.

SwitchBot Bot: design e caratteristiche

Iniziamo la nostra recensione dall'analisi del design: un box con dimensioni di 4,25 x 3,65 x 2,4 cm ed un peso di 39 grammi, disponibile in due diverse colori: bianco o nero.

Nella parte superiore troviamo il piccolo braccio mobile, mentre al posteriore è presente una striscia adesiva 3M che consente di installare il dispositivo vicino al comando manuale che vogliamo rendere smart.

Come già detto in precedenza, il Bot può azionare pulsanti ed interruttori (un pulsante a differenza dell’interruttore, una volta rilasciato torna alla sua posizione originale). Scendendo nel dettaglio, nella confezione del Bot è presente un piccolo accessorio adesivo che consente al braccio di tirare l’interruttore. Quindi, grazie al braccio mobile e al tirante, è possibile premere un qualsiasi interruttore su On e Off, basterà semplicemente impostare l'opzione dedicata all’interno dell’app. 

Proseguiamo l'analisi delle caratteristiche tecniche ricordando la batteria non ricaricabile in formato Cr2 ed il modulo Bluetooth low energy utile al collegamento del Bot con il nostro smartphone e con l’Hub Mini. Accessorio da acquistare separatamente, indispensabile per comandare il Bot tramite WiFi, ad esempio quando siamo fuori casa, e per abilitare i comandi degli assistenti vocali.

Ricordiamo anche il piccolo led frontale, l'angolo di oscillazione massimo di 135 gradi, la possibilità di impostare la durata della pressione del pulsante ed il supporto alla tecnologia Mesh che consente ai vari prodotti di Switchbot di comunicare tra loro, migliorando il raggio d'azione del segnale Bluetooth.

SwitchBot Bot: installazione e app

Il Bot può essere installato in pochi minuti: una volta fissato, ad esempio, alla placca di un interruttore luce, basterà avviare la semplice procedura guidata presente nell'app dedicata di SwitchBot (in inglese).  

Bot che può essere attivato, tramite app e comandi vocali, ad orari programmati e comandato anche tramite il piccolo telecomando di SwitchBot da acquistare separatamente (18 euro). 

Accessorio Bluetooth dotato di 2 pulsanti utili a controllare manualmente anche altri prodotti dell'azienda come il Curtain (qui la nostra prova delle tende automatiche).

All’interno dell'app SwitchBot è anche presente la sezione “Scene” che consente di impostare un singolo comando in grado di attivare contemporaneamente più dispositivi dell'azienda. Ad esempio al nostro risveglio al mattino, premendo un tasto del telecomando di SwitchBot o tramite un unico comando vocale, sarà possibile aprire le tende della camera da letto, accendere le luci, la macchina del caffè e la Tv e attivare il condizionatore d’aria. 

Inoltre Bot è anche compatibile con la nota app di programmazione IFTTT. 

SwitchBot Bot: esperienza d’uso e prezzo

Concludiamo la recensione dello SwitchBot Bot con la nostra esperienza d'uso. Un prodotto installabile facilmente, ottimo per rendere smart classici interruttori luce o vecchi elettrodomestici.

Inoltre Bot include anche avanzate funzionalità per la completa gestione della nostra smart home.

Ben realizzata l’app, intuitiva e completa, con i comandi inviati sempre immediatamente.

Passiamo agli aspetti che non ci hanno convinto: la portata limitata del Bluetooth, la necessità di acquistare l’Hub Mini per il controllo fuori casa e tramite la voce e l'utilizzo di una batteria non ricaricabile. Complessa, inoltre, la gestione vocale con l’assistente di Apple che richiede l’impostazione manuale dei vari comandi di Siri Shortcuts.

Batteria che consente un'autonomia di circa 600 giorni (due movimenti al giorno).

Infine il prezzo di SwitchBot acquistabile a 25 euro.

Scopri di più su Amazon.it

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recensione SwitchBot Bot: comandiamo pulsanti e interruttori via app e a voce

Today è in caricamento