Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Domotica e Smart health
MENU
Domotica e Smart health

Recensione Xiaomi Dreame D9 Max: un intelligente robot aspirapolvere lavapavimenti

In prova un avanzato e potente robot aspirapolvere dotato anche di funzione lavapavimenti

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei migliori robot aspirapolvere presenti sul mercato. Oggetto oggi della nostra prova è il nuovo D9 Max di Dreame, azienda che fa parte dell’ecosistema del colosso cinese Xiaomi.

Dreame D9 Max è un avanzato robot aspirapolvere dotato di navigazione tramite tecnologia laser e funzione lavapavimenti.

Robot controllabile tramite smartphone e a voce grazie alla compatibilità con Alexa.

Analizziamo, quindi, nel dettaglio tutte le caratteristiche del Dreame Bot D9 Max.

Dreame D9 Max: design e caratteristiche tecniche

Il D9 Max si presenta con un tradizionale design, senza particolari innovazioni stilistiche. Spicca in particolare la torretta rotante, presente nella parte superiore, dedicata al Lidar (tecnologia laser) in grado di rilevare la maggior parte degli ostacoli e capace di effettuare una mappatura della nostra casa.

Sul lato superiore troviamo, inoltre, due pulsanti multifunzione (accompagnati da led di stato) dedicati all’alimentazione e che consentono l'avvio della pulizia ed il ritorno del robot alla base di ricarica.

Passiamo al contenitore dello sporco da 570 ml, con filtri integrati, accessibile aprendo il pannello presente sul lato superiore del robot. 

Proseguiamo con il lato inferiore dove troviamo la spazzola principale dotata anche di elementi in gomma, adatta per tutte le superfici e anche per la pulizia di tappeti privi di frange. Peccato per la presenza di una sola spazzola laterale.

Sul lato inferiore è, inoltre, possibile agganciare il serbatoio dell'acqua da 270 ml, con panno integrato in microfibra per la funzione lavapavimenti.

Non dimentichiamo l'altoparlante, in grado di riprodurre messaggi in italiano relativi allo stato del robot, la batteria non rimovibile da 5.200 mAh, il modulo WiFi n a 2,4 GHz e la potenza di aspirazione di 4.000 Pa. 

Robot realizzato completamente in plastica, con dimensioni di 350 x 350 x 96 mm.

Infine la confezione che include una piccola base di ricarica, una spazzola per eliminare lo sporco dal D9 Max ed un manuale anche in italiano. Peccato per la mancanza di un telecomando e di parti di ricambio per il robot.

Dreame D9 Max: app dedicata e funzionalità

Il D9 Max può essere controllato tramite comandi vocali inviati ad Alexa o utilizzando l’app dedicata Xiaomi Home, per dispositivi iOS e Android.

Applicazione in italiano, di facile utilizzo e ricca di funzionalità, in grado di visualizzare la mappa della nostra abitazione. Tramite questo software è possibile selezionare solo determinate stanze/aree da pulire e stabilire zone vietate al robot, dove ad esempio sono presenti cavi o mobili delicati.

Ricordiamo anche la possibilità programmare il funzionamento del robot in determinati orari e la sezione dell’app dedicata al controllo dello stato di usura dei materiali consumabili come filtri e spazzole.

Non dimentichiamo la possibilità di regolare la potenza di aspirazione su 4 livelli e la quantità d'acqua erogata durante il lavaggio dei pavimenti (3 livelli).

Non manca il riconoscimento automatico dei tappeti, che attiva la potenza massima di aspirazione, e la funzione di ritorno automatico alla base in caso di batteria scarica.

Dreame D9 Max: prestazioni, autonomia e prezzo 

In generale il nostro giudizio sul D9 Max è positivo. Un robot ben costruito e di facile utilizzo. Buona la potenza di aspirazione, con un rumore contenuto, e la capacità di movimento all'interno delle varie stanze; segnaliamo solo qualche saltuario urto con i vari mobili. 

Abbastanza precisa la mappatura della nostra casa, con il robot in grado di identificare anche oggetti dalle dimensioni contenute, come sottili gambe delle sedie, e mobili neri.

Passiamo alla funzione di lavapavimenti che non ci ha convinto completamente; il D9 Max, come molti altri modelli sul mercato, si limita a trascinare un panno umido e non è in grado di rimuovere macchie ostinate o lavare pavimenti molto sporchi.

Discreta la capacità del serbatoio dell'acqua; buona quella del contenitore dello sporco. 

Analoga valutazione per l’autonomia, fino a 150 minuti e 250 mq. Facili, infine, le operazioni di pulizia e manutenzione delle varie parti. 

Concludiamo con il prezzo del D9 Max attualmente acquistabile in offerta a 259 euro, con il codice CLD9MAX10 (valido da oggi fino al 26 settembre).

Recensione orologio, bilancia e misuratore di pressione smart Withings

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recensione Xiaomi Dreame D9 Max: un intelligente robot aspirapolvere lavapavimenti

Today è in caricamento