Telefonia e Wearable

OPPO Reno: la recensione di un potente smartphone dall'innovativo design

Da OPPO un raffinato smartphone dalle cornici super sottili con un ampio schermo e 256 GB di memoria

Dopo l’anteprima di qualche tempo fa è ora arrivato il momento di provare il nuovo OPPO Reno; uno dei migliori smartphone di fascia medio-alta attualmente sul mercato che si distingue per il suo innovativo design, con ottime prestazioni ed un completo software basato su Android 9.0 .

Scopriamo, quindi, nel dettaglio tutte le caratteristiche dell’OPPO Reno.

OPPO Reno: innovativo design con cornici super sottili

L’OPPO Reno si presenta con un innovativo design che colpisce già al primo sguardo; attorno all’ampio display da 6,4 pollici troviamo infatti bordi decisamente sottili, con un rapporto schermo/superficie pari al 93,1% .

Uno smartphone senza notch, con la fotocamera anteriore spostata all’interno di un modulo a scomparsa posizionato nella parte superiore del cellulare.

Modulo dalla forma triangolare, comandato elettricamente, che fuoriesce in un meno di un secondo appena si attiva via software la camera frontale. Camera che fuoriesce anche per consentire lo sblocco dello smartphone tramite riconoscimento del volto, preciso e abbastanza veloce.

Elemento a scomparsa che ospita anche i flash per la camera anteriore e per quelle posteriori e la capsula auricolare con l'audio che arriva all'utente, quando il modulo è chiuso, tramite una piccola feritoia presente nella parte alta della cornice. 

Raffinato anche il retro disponibile in due eleganti colorazioni, Jet Black e Ocean Green, e privo del classico sensore per le impronte, spostato direttamente all’interno dello schermo. Cover posteriore opaca, in vetro, dotata di un particolare trattamento che le consente di cambiare colore a seconda dell’inclinazione della luce.

L’OPPO Reno ci ha, inoltre, colpiti per l’ottima qualità costruttiva con un'elevata attenzione ad ogni dettaglio. Citiamo, ad esempio, la piccola semisfera in ceramica che protegge la scocca e le camere posteriori da urti e graffi ed il meccanismo della fotocamera anteriore che può essere attivato senza problemi anche 200.000 volte, secondo le dichiarazioni di OPPO. 

Infine i lati dello smartphone in metallo con a destra il pulsante di alimentazione e a sinistra i comandi per il volume e il carrellino in grado di ospitare due nano Sim. In basso troviamo, invece, la porta USB Type C, il jack audio, lo speaker ed il microfono. 

Concludiamo con le dimensioni pari a 156.6x74.3x9.0 mm, per un peso di 185 grammi e la confezione che include un cavo USB/USB-C, un alimentatore con ricarica rapida 5V/4A, un paio di discrete cuffie stereo, non in-ear, e una cover rigida semitrasparente nera.

OPPO Reno: caratteristiche tecniche

Analizziamo ora le specifiche tecniche dell’OPPO Reno partendo dall'ampio schermo AMOLED da 6,4″, Full HD+ (2.340 × 1.080 pixel) con Gorilla Glass 6 e sensore delle impronte digitali integrato. 

L’OPPO Reno monta un processore Snapdragon 710, un octa core da 2,2 GHz affiancato da 6 GB di RAM e da 256 GB di memoria. Passiamo ora al comparto fotografico con una fotocamera principale da ben 48 megapixel F1.7, una secondaria da 5 megapixel F2.4 per gli effetti bokeh, ed una camera anteriore da 16MP con un’apertura F2.0.

Citiamo, infine, la batteria da 3.765 mAh con ricarica ultrarapida e la connettività che include LTE fino a 600 Mbps, Wi-Fi ac a doppia banda, Bluetooth 5.0, GPS e NFC. 

OPPO Reno: analisi del software

Occupiamo ora del software di OPPO Reno spinto da Android 9 (con patch di sicurezza di aprile) ed interfaccia personalizzata ColorOS 6.0. Un sistema operativo ricco di utili funzionalità come le gesture a schermo intero che consentono di comandare lo smartphone attraverso sempre movimenti delle dita sulla cornice inferiore; comandi da utilizzare in alternativa ai classici pulsanti Android a schermo.

Troviamo poi lo Spazio bimbi, una modalità di utilizzo dello smartphone destinata ai più piccoli che consente l’accesso solo ad un ristretto numero di app e giochi, anche per un limitato periodo di tempo.

Ricordiamo inoltre lo Spazio Gioco, che ottima le prestazioni del cellulare nei videogame ed evita di essere disturbati da notifiche, e la funzione Clona app che consente di utilizzare due account contemporaneamente sui social e app come Facebook e WhatsApp. Infine citiamo la schermata denominata Assistente intelligente, accessibile tramite uno swipe a destra, che include varie utili funzioni come il contapassi, i contatti frequenti ed il meteo.

Passiamo ora al completo software per la gestione delle fotocamere che include numerose funzionalità come le modalità Notte, Panoramica, Time Lapse ed Esperto (modalità manuale). Non manca l’HDR automatico e la modalità Ritratto, anche per i selfie, che consente di scattare foto con effetto sfocato.

Citiamo infine la modalità “ Colore abbagliante” che incrementa l'intensità dei colori delle foto e l'intelligenza artificiale integrata che ottimizza gli scatti in base ai soggetti inquadrati.

OPPO Reno: analisi delle prestazioni e prezzo

Analizziamo ora le prestazione dell'OPPO Reno con un giudizio complessivo decisamente positivo. Ottime le performance generali con uno smartphone che si è dimostrato sempre veloce e reattivo anche nelle app e nei giochi più pesanti.

Positiva anche la valutazione sul display con un’ottima luminosità, dai colori naturali e, ovviamente, neri assoluti grazie alla tecnologia AMOLED.

Analoga valutazione sul comparto fotografico con foto di ottima qualità in condizioni di elevata luminosità. Scatti dettagliati, con colori naturali ed una messa a fuoco, rapida e precisa. Discrete le performance di notte con una modalità dedicata. 

Ricordiamo, inoltre, che il sensore principale da 48 MP scatta normalmente immagini a 12 megapixel interpolando quattro pixel in uno per raccogliere più dati.

Non deludono neanche i video, non stabilizzati, e con risoluzione fino a 4K a 30fps. Buoni, infine, i selfie con la camera frontale da 16 MP dotata della modalità Bellezza e Ritratto per interessanti scatti con effetto bokeh.

Nessun problema dal comparto telefonico/audio con uno speaker mono dalla buona potenza. Non delude neanche l’autonomia con l’OPPO Reno sempre in grado di portarci a fine giornata anche con un uso intenso e due Sim attive.

Analogo giudizio per l'ergonomia grazie allo schermo dalle cornici sottili, peccato per il peso un po’ elevato.

Più che discreto infine il software dalle utili funzionalità; segnaliamo solo la barra delle notifiche dalla grafica non molto intuitiva.

Ottimo, infine, il rapporto qualità/prezzo. È, infatti, possibile acquistare in offerta l'OPPO Reno a meno di 400 euro, con un prezzo di listino fissato a 499 euro.

Acquista OPPO Reno in offerta a 394 euro.

Ultime guide all'acquisto

Le Guide Popolari

  • Coppetta mestruale: quanto costa e perché usarla

  • I migliori smartphone “rugged”, impermeabili e resistenti ad urti, graffi e cadute

  • I migliori trolley da utilizzare come bagaglio a mano in aereo

  • Vacanze a settembre: 8 interessanti mete

  • I migliori corsi d’inglese per imparare a parlare alla perfezione

  • I migliori kit per il gel unghie in casa

  • Come ordinare i libri per le scuole medie e averli a casa in 24 ore

  • Tinte per capelli senza ammoniaca: le migliori da acquistare online

Torna su
Today è in caricamento