rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Telefonia e Wearable
MENU
Telefonia e Wearable

Recensione TicWatch Pro 3 Ultra: un eccellente smartwatch con doppio display e super autonomia

In prova un completo smartwatch, ricco di funzioni e con innovative soluzioni tecniche

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei prodotti di Mobvoi e dopo la recensione del tapis roulant Home, proviamo oggi l’ottimo smartwatch TicWatch Pro 3 Ultra

Si tratta dell’aggiornamento del modello Pro 3, da cui riprende gli elementi base con l'aggiunta di nuove caratteristiche tecniche e leggere modifiche al design.

Design e confezione 

Da MobVoi arriva uno smartwatch dal look curato e con un’elevata qualità costruttiva. Partiamo dalla cassa dalle generose dimensioni, di colore nero, realizzata in acciaio inossidabile e nylon ad alta resistenza con fibra di vetro.

Per quanto riguarda il design, il modello Ultra si differenzia dal Pro 3 standard per la presenza di una diversa ghiera fissa attorno al display, con leggere modifiche nella forma e una superficie laterale ora zigrinata. Cambia anche il design del cinturino da 22 mm, ora privo di impuntura arancione; bracciale in gomma fluorata, morbida e resistente.

Proseguiamo con il lato sinistro dotato di due generosi pulsanti fisici multifunzione, con quello inferiore personalizzabile dall’utente.  

Non dimentichiamo le dimensioni della cassa dell’orologio pari a 47x48x12,3 mm, con un peso di 41 gr.

Passiamo alla resistenza ad acqua e polvere, con certificazione IP68, a cui si aggiunge ora sul modello Ultra la certificazione militare MIL-STD-810G per la resistenza ad urti, vibrazioni e sbalzi di temperatura.

Terminiamo con la confezione che include il manuale ed un cavetto magnetico con cavo USB, per la ricarica della batteria del TicWatch Pro 3 Ultra.

Doppio display

Passiamo all’ampio schermo che include due display sovrapposti: iniziamo dal semplice LCD FSTN monocromatico, sempre attivo, che mostra solo le informazioni essenziali (ora, data, passi, livello batteria e informazioni sull'allenamento-battito cardiaco).

Display LCD dotato di retroilluminazione che si attiva automaticamente alla rotazione del polso e ora personalizzabile dall'utente in 18 colori (funzione assente sul Pro 3).

Occupiamoci ora del secondo schermo: un AMOLED a colori, touch, che consente l'accesso a tutte le funzionalità di Wear OS che vedremo più avanti. Display attivabile tramite la pressione di un tasto o con un tocco sullo schermo.

Doppio display che consente di estendere l'autonomia dello smartwatch, grazie ai ridottissimo consumi dello schermo LCD FSTN, con un design che ricorda i vecchi orologi digitali.

Infine non dimentichiamo il vetro Corning Gorilla che protegge lo schermo del TicWatch Pro 3 Ultra, resistente a graffi, urti e cadute.

Caratteristiche tecniche

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, il modello Ultra si differenzia dal TicWatch Pro 3 per la presenza di un co-processore realizzato da Mobvoi. Soluzione che permette di ottimizzare i consumi con il display LCD o quando si utilizza la modalità Essenziale che vedremo più avanti.

Di seguito le caratteristiche complete del TicWatch Pro 3 Ultra:

-Schermi: 1,4″ AMOLED Retina (454 x 454) con luminosità automatica e display FSTN sempre attivo
-Processore: Qualcomm Snapdragon Wear 4100
-Memoria: 1 GB di RAM e 8GB di archiviazione
-Batteria: 577 mAh
-Sensori: accelerometro, giroscopio, sensore di frequenza cardiaca (migliorato con rilevazione della fibrillazione atriale), sensore SpO2, barometro
-Connettività: NFC (Google Pay), Bluetooth (4.2 + LE), giroscopio, barometro, GPS, LTE (opzionale)
-Audio: speaker e microfono

Funzionalità e analisi del software

Il TicWatch Pro 3 Ultra utilizza Wear OS, il completo sistema operativo di Google arricchito da Mobvoi con diverse ed utili app.

Oltre infatti alle classiche applicazioni di Google dedicate all'attività fisica troviamo, innanzitutto l'app TicEsercizio che include oltre 100 allenamenti diversi (dalla corsa, anche indoor, al nuoto) con informazioni abbastanza complete. Applicazione in grado di mostrare i dati raccolti anche sul display LCD (funzione assente sulle app di Google) e che include il riconoscimento automatico dell’attività fisica.

Passiamo poi a TicBattito per il monitoraggio del battito cardiaco e TicOssigeno che rileva la saturazione di ossigeno nel sangue (entrambi anche in modalità h24). Proseguiamo con TicZen e TicRespiro per la gestione dello stress, TicSonno dedicata al nostro riposo, TicHealth per il monitoraggio dello stato fisico e mentale e TicAscolto per il rilevamento dei rumori ambientali.

Proseguiamo l'analisi del software ricordando il Play Store integrato nell’orologio utile per scaricare numerose app di vario genere, come Spotify.

Occupiamoci ora della modalità Essenziale, che utilizza solo il display LCD, permettendo di estendere l'autonomia fino a 45 giorni. Caratteristica che mantiene, comunque, in funzione i vari sensori all'interno dell'orologio, con la possibilità di misurare passi, frequenza cardiaca e sonno. Opzione che può essere attivata manualmente, programmata in determinati orari o automaticamente quando la batteria sta per scaricarsi. In questa modalità lo smartwatch vibra quando arriva una chiamata o una notifica, ma la completa sincronizzazione con lo smartphone avviene solo quando si attiva la “Smart mode” classica.
 
TicWatch Pro 3 Ultra è compatibile con smartphone Android e iPhone. Con i device di Apple non è purtroppo possibile rispondere ai messaggi o effettuare una chiamata direttamente dallo smartwatch.

Citiamo brevemente anche le app per smartphone con due software dalle simili caratteristiche che consentono di analizzare i dati della nostra attività fisica raccolti dall’orologio: Google Fit e l’applicazione proprietaria Mobvoi. 

Non dimentichiamo, infine, l'app Wear OS necessaria per il setup iniziale e per la gestione di varie funzioni come le notifiche dello smartphone. 

Esperienza d’uso e prezzo

Il nostro giudizio sul TicWatch Pro 3 Ultra è assolutamente positivo. Si tratta infatti di un eccellente ed innovativo smartwatch, ben costruito e dalle complete caratteristiche; attualmente il migliore modello da affiancare ad uno smartphone Android. 

Orologio che vanta un’elevatissima autonomia, fino a 3 giorni di utilizzo, anche abbastanza intenso, e ben 45 giorni in modalità Essenziale.

Ottima anche la valutazione degli schermi, con la doppia soluzione LCD+AMOLED che risulta davvero utile nell’utilizzo quotidiano. Partiamo dall’AMOLED con un’elevata luminosità, anche automatica, e dai colori naturali. Comodo l’LCD, visibile anche di notte e in grado di visualizzare numerose informazioni.

Eccellenti anche le prestazioni dell'interfaccia, sempre fluida e reattiva. Molto ricche anche le funzionalità software offerte, grazie alle numerose app di TicWatch e al sistema operativo Wear OS di Google (purtroppo non nell'ultima versione disponibile che verrà rilasciata nel corso dell'anno).

Precisi tutti i dati fisici raccolti, con qualche piccola imprecisione solo nel monitoraggio del sonno. Peccato, infine, per la mancanza dell’ECG e del rilevamento della pressione arteriosa. 

Infine giudizio positivo anche sul comparto audio (chiamate e comandi vocali), sul GPS e sul collegamento WiFi/Bluetooth; è anche disponibile una variante del Pro 3 Ultra dotata di collegamento 4G.

Concludiamo con il prezzo, il TicWatch Pro 3 Ultra è acquistabile a partire da 299 euro

Scopri di più su Amazon a partire da 280 euro con uno sconto del 7% (acquistabile anche a rate e con spedizione rapida per gli utenti Prime)

Pellicola protettiva per lo schermo a 13 euro 

I migliori smartwatch ibridi: orologi dal look classico, ma dalle evolute funzionalità

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recensione TicWatch Pro 3 Ultra: un eccellente smartwatch con doppio display e super autonomia

Today è in caricamento