Sabato, 28 Novembre 2020
Telefonia e Wearable
MENU
Telefonia e Wearable

Xiaomi Redmi Note 8 Pro Recensione: smartphone con super fotocamere e ottimo prezzo

Da Redmi un nuovo smartphone dotato di un ampio schermo, 4 fotocamere posteriori fino a 64 MP e raffinato design, a 259 euro

Xiaomi è un brand sempre più apprezzato sul mercato grazie ai suoi smartphone dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Telefonini innovativi e dal design curato come i modelli Mi 9T e Mi 9 SE, da noi recensiti qualche tempo fa.

Oggetto oggi della nostra prova è il nuovo Note 8 Pro di Redmi, brand appartenente al gruppo Xiaomi.

Un completo e raffinato smartphone di fascia media che vanta un ampio display da 6,53 pollici e 4 fotocamere al posteriore, con sensore principale da ben 64 MP.

Scopriamo, quindi, nel dettaglio tutte le caratteristiche del nuovo Redmi Note 8 Pro.

Redmi Note 8 Pro: design elegante ed ottima qualità costruttiva

Redmi Note 8 Pro è uno smartphone elegante e ben costruito, con bordi sottili attorno al display (rapporto schermo-corpo del 91.4% e notch a goccia) ed una scocca disponibile in 4 colorazioni: Pearl White, Mineral Grey, Dark Blue e la Forest Green da noi provata. Non dimentichiamo la cornice in plastica rigida ed il vetro Corning Gorilla Glass 5 anteriore e posteriore con il retro incurvato su 4 lati, in grado di assumere varie tonalità di verde a seconda dell’inclinazione della luce.

Uno smartphone inoltre resistente, con angoli rinforzati e rivestimento che protegge il telefono da schizzi e versamenti di liquidi accidentali.

Redmi Note 8 Pro presenta sul lato destro il pulsante di alimentazione ed il bilanciere del volume, mentre a sinistra troviamo il carrellino in grado di accogliere due Nano Sim, una delle quali sostituibile con una micro SD.

In alto è anche presente un emettitore IR che consente di utilizzare il cellulare come un classico telecomando per TV e altri apparecchi. Infine in basso dove sono stati alloggiati la porta USB Type-C, lo speaker mono ed il jack delle cuffie.

Non dimentichiamo il retro dove troviamo tre fotocamere con disposizione “a semaforo”, che sporgono leggermente dalla scocca, poste sopra al sensore per le impronte (veloce e preciso). Il quarto obiettivo dedicato alle macro è, invece, spostato a destra insieme al flash. 

Concludiamo con le dimensioni pari a 161,35 x 76,4 x 8,79 mm, con un peso di 199,8 grammi.

Redmi Note 8 Pro: caratteristiche tecniche

Di seguito le caratteristiche tecniche complete del Redmi Note 8 Pro:

-Display: da 6.53" con risoluzione: 2340 x 1080 Full HD+, IPS, HDR
-Processore: MTK Helio G90T, octa-core fino a 2.05 GHz
-Memoria: 6 GB di Ram e 64/128 GB di storage di tipo UFS2.1
-Fotocamere posteriori: principale da 64 MP, obiettivo ultra-grandangolare 120°
a 8MP, obiettivo Ultra Macro a 2MP, sensore di profondità a 2MP.
-Fotocamera frontale: 20MP
-Batteria: da 4500mAh con ricarica rapida a 18W
-Connettività: dual 4G, WiFi ac, dual band, Bluetooth 5.0, GPS, NFC, emettitore IR, radio FM, jack da 3,5mm.
-Confezione: custodia morbida in silicone trasparente, caricatore rapido da 18 Watt.

Redmi Note 8 Pro: analisi del software

Il Redmi Note 8 Pro monta Android 9 Pie con interfaccia MIUI 11 e patch di sicurezza di novembre. Un software curato e ricchissimo di funzionalità. 

Tra le varie funzioni ricordiamo il controllo opzionale tramite gesture che permette di comandare l’interfaccia dello smartphone tramite piccoli movimenti sui bordi del display. Sistema di controllo alternativo ai classici comandi touch di Android. Citiamo, inoltre, l’opzione per l’interfaccia scura che consente una migliore leggibilità dei vari menù. 

Non mancano le app clonate per utilizzare due account contemporaneamente (su Facebook, WhatsApp, ecc), e il “secondo spazio”: un’interfaccia separata per proteggere da occhi indiscreti foto, app e dati personali. 
Citiamo anche la modalità Turbo che ottimizza le prestazioni dei videogiochi, il Face ID, (veloce e preciso) e la possibilità di nascondere via software il piccolo notch a goccia, inserendolo all’interno di una banda nera. È, inoltre, supportato il risveglio con il doppio tocco o con il sollevamento dello smartphone. 

Occupiamoci ora del software per la gestione delle fotocamere che include numerose funzionalità a partire dalla modalità di scatto a 64MP e l’algoritmo di intelligenza artificiale con riconoscimento automatico delle scene. Non mancano l’HDR, una completa modalità manuale e panoramica. Citiamo anche lo slow motion, la modalità Notte e Ritratto con effetto sfocato e la modalità "Breve Video" che registra clip da 15 secondi.

Redmi Note 8 Pro: esperienza d’uso e prezzo

Occupiamoci ora dell’analisi delle prestazioni del Redmi Note 8 Pro, uno smartphone di fascia media che ci ha decisamente convinto grazie all’ottimo rapporto qualità/prezzo. Un prodotto dalle buone prestazioni complessive che si è dimostrato sempre reattivo e veloce, anche nei giochi più pesanti.

Positiva anche la valutazione del display; schermo dal buon contrasto, con neri discreti, luminoso e ben leggibile alla luce del Sole. Non dimentichiamo l’HDR pienamente supportato da Youtube e Netflix.

Passiamo ora al comparto fotografico partendo dal sensore principale Samsung da 64 MP, che grazie alla tecnologia pixel binning raggruppa più pixel in uno per migliorare la qualità complessiva, realizzando scatti da 16 megapixel.

E’ anche possibile effettuare scatti alla risoluzione nativa da 64 MP, utili per zoom digitale e ritagli delle foto di elevata qualità.

Con questo sensore le foto sono molto buone sia di giorno che di notte, grazie all'efficace modalità notturna. Peccato per l’HDR che spesso rende i colori troppo accesi. Valutazione positiva anche per la camera frontale e per gli scatti con effetto sfocato.

Buone anche le foto di giorno dal sensore grandangolare; bassa infine la risoluzione del sensore per le Macro, da soli 2 MP, dotato di una lente non molto luminosa utile per mettere a fuoco da una distanza estremamente ravvicinata, inferiore ai 2 cm. Infine i video di buona qualità, con stabilizzazione elettronica e risoluzione massima di 4K a 30fps.

Proseguiamo con la batteria da 4.500 mAh che consente sempre di concludere la giornata anche con un utilizzo molto intenso dello smartphone; con un uso più attento si riesce anche ad arrivare a due giorni di autonomia.

Bene anche il comparto audio, sia della capsula auricolare, sia dello speaker mono. Solo discreta, invece, l’ergonomia a causa dell’ampia dimensione dello schermo, con un peso di quasi 200 grammi.

Non dimentichiamo il prezzo di listino con la versione da 64 GB da noi provata acquistabile a 259 euro che salgono a 299 euro per quella con 128 GB di memoria. 

Scopri di più su Amazon a 224 euro

Si parla di
Sullo stesso argomento

Ultime guide all'acquisto

Potrebbe interessarti

Xiaomi Redmi Note 8 Pro Recensione: smartphone con super fotocamere e ottimo prezzo

Today è in caricamento