Sabato, 31 Luglio 2021

Come intervenire e far vomitare il cane in caso di ingestione sospetta

Le passeggiate con il proprio cane sono un momento importante, direi unico per entrambi. Un momento che dovrebbe essere sempre vissuto nella più totale spensieratezza. Sappiamo che la realtà spesso non è così, ma se per la parte relazione con il nostro 4 zampe possiamo essere solo noi a impostarle al meglio (e mi riferisco soprattutto a coloro che semplicemente portano il cane fuori, senza dedicargli alcuna attenzione, o peggio fanno tutt'altro abbandonandolo a se stesso in area cani), per quanto riguarda invece il livello di attenzione su eventuali pericoli, bisogna necessariamente essere sempre all'erta.
I casi di avvelenamento ormai sono all'ordine del giorno e sempre più tragici e subdoli.
E' importante di certo riuscire ad educare il proprio cane e non prendere cose da terra (e aggiungerei da sconosciuti), ma non si riesce sempre in questo, praticamente impossibile prevedere certe situazioni.
La peggiore in assoluto è quella di ingerire bocconi avvelenati, o comunque cose sospette o che potrebbero fargli male (i legnetti, i sassi e quant'altro che ostruirebbe l'intestino).
Ma cosa si più fare concretamente in situazioni certe? Ovvero quando vediamo che il nostro cane ha ingerito qualcosa che non avrebbe dovuto?
Le possibilità sono due. Sale o acqua ossigenata. Quasi sempre si legge dell'acqua ossigenata, ma in realtà va considerato che in quel caso è necessaria una dose di 10 ml per kg di peso del cane. Diciamo che al momento dell'emergenza non è certo agevole fare questi calcoli!
Il sale è un'altra e più pratica possibilità. L'ingestione anche di una piccola quantità di sale fa immediatamente vomitare il cane.
Esattamente quanto sale e soprattutto come fare? Innanzitutto portate sempre con voi nelle uscite un sacchettino con del sale.
Basterà una quantità tipo un cucchiaio o anche meno (nel palmo della mano riuscirete a quantificare). Come fare...dipenderà dal vostro cane e da come riuscite a gestirlo.
Ricordate che potreste salvargli la vita, quindi di certo dovrete un po' forzarlo, ma fatelo. Apritegli la bocca e fategli ingerire il sale.
Fatto questo, portatelo comunque subito da un veterinario, che controllerà effettivamente tramite analisi specifiche se possono esserci tracce di veleno assorbite e il resto della situazione clinica.
Si parla di

Come intervenire e far vomitare il cane in caso di ingestione sospetta

Today è in caricamento