Sabato, 6 Marzo 2021
Asso di denari

Asso di denari

A cura di Carlo Sala

A Milano e Firenze il maggior numero di acquisti immobiliari di forestieri

Foto di repertorio

L’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato i flussi tra città italiani partendo dalle compravendite immobiliari nelle grande metropoli nella seconda metà del 2017. 

Milano e Firenze sono prime per acquisti immobiliari di forestieri, in arrivo da altre province. Il capoluogo lombardo registra il 78,3% di compravendite da parte di residenti, il 7,7% da parte di persone in arrivo dall’hinterland e il 14% da parte di persone in arrivo dalle diverse province italiane (questi ultimi in aumento rispetto al primo semestre 2017 che registrava il 10,2%). Il capoluogo toscano vede il 69,4% degli acquisti concluso da residenti, il 16,7% da persone dell’hinterland della città (nel primo semestre 2017 rappresentavano il 12,3%) e l’13,9% da persone di altre province. Seguono Torino e Roma con percentuali molto simili di compravendite da parte di acquirenti in arrivo da altre province,  rispettivamente 7,9%, 6,8%.

La città che attrae meno forestieri è Genova, con una percentuale di transazioni immobiliari concluse da persone in arrivo da altre province pari al 2,1%. Seguono Palermo col 2,9%, Napoli col 3,3%, Bologna col 4,7%,  Verona col 5,6% e Bari col 5,7%. A Genova ben il 93,6% di chi compra è già residente, a Roma l’89,2% e a Palermo l’88,9%. Bari e Verona sono invece le metropoli nelle quali la percentuale di acquisti da parte di persone provenienti dall’hinterland è più elevato: rispettivamente 17,2% e 18,3%.
Gli acquisti di over 64 sono stati l’8,5% del totale nazionale e nel 60,1% dei casi hanno riguardato la casa principale (il 20,6% degli acquirenti over 64 ha invece investito per mettere a reddito, il 9,7% ha comprato la casa vacanza ed il 9,2% ha acquistato casa per i figli). Il 67,1% degli acquirenti è stato rappresentato da famiglie e coppie mentre il restante 32,9% da single, separati, divorziati e vedovi.

La tipologia preferita dagli anziani è risultata il trilocale (37,2%), seguita dal bilocale (28,3%). Tra gli acquirenti over 64 il 59,8% era in pensione, il restante 40,2% ancora in attività. 

Si parla di

A Milano e Firenze il maggior numero di acquisti immobiliari di forestieri

Today è in caricamento