rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Asso di denari

Asso di denari

A cura di Carlo Sala

In banca tornano a guadagnare solo i dirigenti

Tornano a crescere le retribuzioni dei manager di banche e assicurazioni e si fa più ampio il divario tra dirigenti e maestranze, secondo quanto risulta da analisi sui dati del 2015. L’amministratore delegato guadagna 57 o 81 volte di più di un dipendente, in media, a seconda che si tratti di banca o assicurazione, secondo un’analisi della Uilca, la federazione della Uil dedicata a credito e assicurazioni. I Ceo di Generali e UnipolSai percepiscono 148 e 106 volte lo stipendio di un dipendente delle rispettive compagnie assicurative.

I guadagni dei Ceo di banche e assicurazioni sono certi all’80% e al 56% rispettivamente perché dipendono dai risultati prodotti soltanto per il 20% e per il 44%, sempre secondo le analisi di Uilca.

Solo 1 degli 11 Ceo delle maggiori banche italiane ha preso meno di un milione l’anno scorso: quello di Credem. Il Ceo meglio pagato nel 2015 è stato invece quello di Unicredit: 3,231 milioni. Credem e Unicredit sono anche le 2 banche in cui la differenza tra retribuzione dell’amministratore delegato e dei semplici dipendenti sono la più alta (115 volte) e la più bassa (30 volte).

In totale, i Ceo delle 11 maggiori banche hanno preso 17,541 milioni grazie alle retribuzioni corrisposte dai rispettivi datori di lavoro , nel 2015, mentre gli 11 corrispettivi presidenti si sono fermati a 6,410 milioni. Per gli amministratori delegati si tratta dell’ammontare più alto dal 2012, mentre i presidenti hanno preso di meno soltanto nel 2014.

Il divario tra i bancari e Ceo è comunque il terzo più basso dal 2007: soltanto nel 2012 (53 volte) e nel 2014 (56 volte) tale divario è stato più contenuto.

Si parla di

In banca tornano a guadagnare solo i dirigenti

Today è in caricamento