rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022

Come pagare il bollo auto e quanto si paga se si salda in ritardo

Il bollo auto è un’imposta tuttora in vigore, anche se ci sono molte esenzioni, e il suo pagamento è dovuto in base alla Regione in cui risulta residente chi è intestatario del veicolo a cui il bollo si riferisce. Ecco come adempiere agli obblighi fiscali legati alla proprietà del veicolo.

Il bollo può essere pagato sia off line che on line, secondo una delle seguenti modalità:

- sportello o sito web di Poste Italiane, nel primo caso tramite l’apposito bollettino, con una commissione di 1,50 euro; nel secondo caso tramite l’accesso con PosteID abilitato a SPID o registrandosi al sito di Poste Italiane (i correntisti BancoPostaonline possono pagare il bollo auto direttamente sul sito con addebito diretto sul conto, al costo di 1 euro di commissione, oppure utilizzando le carte di credito Visa e MasterCard o Postepay);
- tabaccherie convenzionate con banca ITB o aderenti al circuito Lottomatica, con una commissione di 1,87 euro. In questo caso bisognerà compilare la Scheda A nel caso di autovetture ed autoveicoli ad uso promiscuo soggetti al pagamento della tassa in misura piena e la Scheda B per autoveicoli ed autovetture che beneficiano di un particolare trattamento fiscale (es.taxi) e per gli altri veicoli (es.autobus, autocarri, rimorchi, ciclomotori, ecc.);
- delegazioni Aci;
- agenzie di pratiche auto abilitate;
- banche abilitate, presso lo sportello del bancomat o tramite home banking;
- BolloNet Aci: tramite carta di credito sul sito dell’Aci, a costo zero per i soci Aci e a 1,87 euro di commissione per gli altri.

Il bollo scaduto può essere pagato per via telematica, ma ci sono sanzioni proporzionali al tempo trascorso dalla scadenza. Per ritardi fino a 14 giorni totali non si pagano né sanzioni sotto forma di aumento del costo complessivo del bollo né interessi di mora, per ritardi dai 15 ai 30 giorni, il bollo aumenta dell’1,50% e si applicano interessi di mora pari allo 0,2% sul valore originario del bollo; se il ritardo è compreso tra i 31 e i 90 giorni, il bollo rincara dell’1,67% e si pagano interessi di mora nella misura dello 0,2%; per ritardi da 91 a 365 giorni il bollo rincara del 3,75% mentre gli interessi di mora restano dello 0,2%, mentre in caso di pagamento con più di un anno di ritardo il bollo viene maggiorato del 3,75% e gli interessi di mora dovuti sono pari all’1%. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Come pagare il bollo auto e quanto si paga se si salda in ritardo

Today è in caricamento