Sabato, 24 Luglio 2021

Bonus mamma da 800 euro al via dal 4 maggio

Bonus mamma (800 euro al mese) al via da questo mese, l’Inps, cui va indirizzata la domanda, comunica di essere pronta ad esaminare le richieste e liquidare i relativi importi.

Le domande per il bonus mamma sono ammesse dal 4 maggio, come si legge in una circolare dell'Inps, cui spetta corrispondere direttamente gli 800 euro del bonus stesso, su domanda della donna gestante o della madre del minore, per ogni figlio nato o adottato/affidato.

Chi chiede il bonus deve specificare l’evento per cui lo chiede, scegliendo tra le seguenti opzioni:

- compimento del settimo mese di gravidanza/inizio dell’ottavo mese di gravidanza (se è stata già presentata la domanda in relazione all’evento compimento del settimo mese di gravidanza, non si dovrà quindi presentare ulteriore domanda);

- nascita (anche antecedente all’inizio dell’ottavo mese di gravidanza);

- adozione del minore, nazionale o internazionale, disposta con sentenza divenuta definitiva ai sensi della legge n. 184/1983 (se si è già fatta domanda in sede di affidamento preadottivo non è possibile presentare ulteriore domanda al momento dell’effettiva adozione);

- affidamento preadottivo nazionale disposto con ordinanza ai sensi dell’art. 22, comma 6, della legge 184/1983 o affidamento preadottivo internazionale ai sensi dell’art. 34 della legge 184/1983.

Per parti plurimi la domanda già presentata può essere integrata con l’inserimento delle informazioni di tutti i minori necessarie per l’integrazione del premio già richiesto, rispetto al numero dei nati.

Il bonus corrisposto non è calcolato ai fini del reddito imponibile: l’articolo 1, comma 353 della legge 11 dicembre 2016, n.232 stabilisce  infatti che il premio non concorre alla formazione del reddito complessivo di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Bonus mamma da 800 euro al via dal 4 maggio

Today è in caricamento