Sabato, 18 Settembre 2021

Tutti i bonus previsti nella manovra predisposta dal governo

Quando si vota non si paga, secondo il sentire comune, e in effetti la manovra approvata di recente dal governo contiene sconti e bonus a vantaggio dei cittadini. Ecco quali.

Agevolazioni fiscali sugli abbonamenti al trasporto pubblico: le spese fino a 250 euro sostenute per l'acquisto degli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale per un importo non superiore a 250 euro potranno essere detratte. Sono previsti sconti anche sulle somme erogate o rimborsate a tutti o a specifiche categorie di dipendenti dal datore di lavoro o le spese sostenute direttamente dal datore di lavoro per l'acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico regionale e interregionale del dipendente e familiari.

Il bonus 80 euro si amplia: le soglie di reddito necessarie per ottenere il bonus Irpef da 80 euro passano da 24.000 euro a 24.600 e da 26.000 a 26.600 euro.

Cento milioni per le famiglie a partire dal 2018: saranno erogati tramite un apposito fondo preposto a interventi per le politiche della famiglia.

Bonus cultura permanente per i 18 anni: sarà corrisposto a tutti coloro che compiranno la maggiore età nel 2018 e negli anni successivi.

Proroga del bonus mobili per appartamenti oggetto di ristrutturazioni. Anche nel 2018 la detrazione riguarderà il 50% della spesa su un massimo di 10mila euro.

Bonus verde per terrazze e giardini: consentirà di detrarre il 36% delle spese (fino a un massimo di 5mila euro) per migliorare terrazzi e giardini con nuove piante e anche con sistemi d'irrigazione. Il bonus vale sia per gli spazi verdi privati che per quelli condominiali, nonché per i giardini di interesse storico.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Tutti i bonus previsti nella manovra predisposta dal governo

Today è in caricamento