rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Asso di denari

Asso di denari

A cura di Carlo Sala

Fisco a caccia di 1,6 miliardi, dal 7 febbraio si può aderire al condono bis

Dal 7 febbraio si può aderire alla voluntary disclosure bis, la procedura di collaborazione volontaria, in sostanza un condono, che in base al decreto legge n. 193 del 22 ottobre 2016 consente ai contribuenti che detengono patrimoni all’estero di regolarizzare la propria posizione denunciandosi spontaneamente al Fisco.

Il nuovo condono potrà essere chiesto fino al 31 luglio, per violazioni (cioè occultamenti di capitali all’estero per evitare di dichiararli al fisco) commesse entro il 30 settembre 2016. Le richieste di accesso alla procedura possono essere inviate all’Agenzia delle Entrate, tramite i canali telematici della stessa Agenzia, di Entratel o di Fisconlione, utilizzando il modello aggiornato che si può scaricare on-line.

La regolarizzazione dovrà avvenire entro il 30 settembre 2017, data entro la quale dovrà essere versata la prima rata nel caso si sia optato per una regolarizzazione in 3 tranche anziché in un’unica soluzione. In cambio dell’autodichiarazione di tutto quello che si è occultato fuori dai confini nazionali o della irregolarità riguardanti attività detenute in Italia (ad esempio mancata dichiarazione Irpef e relative addizionali, Iva, imposta sostitutiva, imposta regionale sulle attività produttive) si godrà di una riduzione delle sanzioni e di alcune esenzioni penali.

Il condono frutterà 1,6 miliardi, secondo le aspettative della direzione dell’Agenzia.  La precedente voluntary disclosure ha fruttato 4 miliardi di euro, al di là delle aspettative, raccogliendo circa 130 mila domande di adesione e facendo emergere 59 miliardi di attività estere (il 70% dei capitali rientrati proveniva dalla Svizzera). Chi ha già partecipato alla prima edizione può presentare una nuova domanda solo per far emergere eventuali irregolarità in Italia, ma non per i capitali esteri.
 

Si parla di

Fisco a caccia di 1,6 miliardi, dal 7 febbraio si può aderire al condono bis

Today è in caricamento