rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021

Italia prima in Europa per nuove immatricolazioni di auto nel 2016

L’Italia è stata il Paese europeo col maggior incremento di nuove immatricolazioni nel 2016 rispetto al 2016, secondo i dati dell’Anfia.

Le nuove immatricolazioni in Europa sono state quasi 14 milioni (+6,9% tendenziale) da gennaio a novembre (i dati di dicembre per una comparazione a livello europeo arriveranno entro questo mese).

In Italia le immatricolazioni sono aumentate del 16,5%, arrivando a quota 1.699.944, rispetto ai primi 11 mesi del 2015. Circa un milione e 800mila le immatricolazioni attese per l’intero 2016, il mercato sta tornando ai livelli pre-crisi.

In Germania, Francia, Regno Unito e Spagna le immatricolazioni sono cresciute meno che in Italia, anche se in Germania le immatricolazioni in cifra assoluta sono state di più: oltre 3 milioni, pari però a una crescita solo del 4,6% rispetto al 2015 (che per gli automobilisti tedeschi è stato meno difficile che per quelli italiani). In Francia, comunque, le nuove immatricolazioni sono state oltre 1,82 milioni, pari a un incremento del 5% rispetto al gennaio-novembre 2015. Il Regno unito ha registrato per la prima volta oltre 2,5 milioni di nuove immatricolazioni, che però hanno rappresentato una crescita di appena il 2,5%. La Spagna è il Paese con la crescita più forte dopo l’Italia: oltre un milione di nuove immatricolazioni equivalgono a crescita dell’11% rispetto al 2015.

In Italia i marchi del gruppo FCA hanno avuto una crescita maggiore rispetto a quella del mercato automobilistico nel suo complesso. Nel 2016 Alfa Romeo, Jeep, Fiat e Lancia (i marchi del gruppo Fca) hanno venduto in Italia complessivamente 528.189 auto, il 18,39% in più dell'anno precedente, portando la quota del gruppo dal 28,31% del 2015 al 28,94%. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Italia prima in Europa per nuove immatricolazioni di auto nel 2016

Today è in caricamento