Mercoledì, 28 Luglio 2021

Italia ‘maglia rosa’ europea per esportazioni di biciclette

Il mondo pedala grazie al made in Italy: secondo quanto attestato da Confartigianato, infatti, le biciclette italiane hanno fatto registrate il record europeo di esportazioni del 2017.

Nel 2017 l’Italia ha esportato 1.729.948, biciclette, il 15,2% in più rispetto al 2016, a fronte del +2,5% della media Ue a 28. Mediamente sono state vendute all’estero 3,3 biciclette al minuto. Il Belpaese ‘stacca’ così Portogallo e Paesi Bassi, rispettivamente secondo e terzo maggior Paese esportatore in Europa.

A valore l’export di biciclette made in Italy ha raggiunto i 1.263 milioni di euro, contro i 1.156 della Germania, i 458 della Francia e i 367 della Polonia.

Costruiscono biciclette in Italia 3.098 imprese con 7.741 addetti; le imprese artigiane sono 2.062 e impiegano 3.862 addetti. I costruttori di biciclette in Italia sono cresciuti del 5,4% negli ultimi 5 anni.

Le imprese della filiera della bicicletta sono cresciute nel 2017 del’1,1%, con aumenti significativi in Puglia, Trentino Alto Adige, Toscana e Lombardia, territori ad alta valenza cicloturistica. Alla fine del 2017 si contavano 3.098 imprese registrate nella filiera della bicicletta di cui il 59,7% dedito a riparazioni, con una componente artigianale del 66,6%

Le vendite di biciclette italiane sono cresciute soprattutto in Giappone e Francia che l’anno scorso hanno fatto registrare incrementi  rispettivamente del 24,2% e del 14,7%.

Le biciclette elettriche esportate dall’Italia sono state 19.105, per un valore di 14 milioni di euro (questo prodotto ha influito per il 2,3% del totale del valore delle esportazioni italiane). Molto maggiori sono però il volume e il valore delle biciclette elettriche importate: rispettiamo 132.238 e 73 milioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Italia ‘maglia rosa’ europea per esportazioni di biciclette

Today è in caricamento