Mercoledì, 22 Settembre 2021

Italia ristorante del mondo: nel 2017 esportazioni alimentari per 41,03 miliardi di euro

Il 2017 è stato un anno d’oro per l’export del Made in Italy in ambito alimentare, che ha conseguito risultati senza precedenti.

Le esportazioni di italian food nel 2017 sono cresciute del 7% su base annua, per un fatturato di 41,03 miliardi di euro. Quasi due terzi delle esportazioni, per un valore di oltre 26 miliardi, si sono indirizzate verso Paesi europei, Germania in testa. I consumatori tedeschi valgono profitti per il comparto agroalimentare tricolore pari a 6,89 miliardi di euro, mentre anche i francesi dimostrano di non essere troppo sciovinisti: il valore dell'export agroalimentare è salito a 4,53 miliardi (+8%).

Gli Usa restano il mercato extraeuropeo di maggior valore (4,03 miliardi) per le esportazioni alimentari italiane, la Cina mostra una promettente crescente apertura verso i prodotti del Belpaese: le esportazioni dirette nel Paese del Dragone valgono ancora poco (448 milioni) ma sono in crescita del 14,8%. Ottima la performance anche in Russia: +24%.

Il 12% della pasta italiana venduta all’estero è comprata negli Usa, secondo gli ultimi dati diffusi da Ismea (circa un terzo della pasta che si trova sugli scaffali della grande distribuzione americana proviene dal Belpaese). Complessivamente dal 2012 al 2016 le esportazioni negli Stati Uniti hanno registrato una crescita del 39% e nei primi 10 mesi del 2017, l'export verso gli Stati Uniti ha toccato quota 224 milioni di euro.

La Germania è il principale acquirente di ortofrutta tricolore, le cui esportazioni nel 2017 sono cresciute del 2%, raggiungendo il valore di 5,2 miliardi di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Italia ristorante del mondo: nel 2017 esportazioni alimentari per 41,03 miliardi di euro

Today è in caricamento