Giovedì, 29 Luglio 2021

Famiglie e imprese italiane aumentano i propri risparmi

Italiani popolo di santi, marinai e… risparmiatori, secondo quanto emerge da una ricerca del Centro studi di Unimpresa sull'andamento delle riserve delle famiglie e delle imprese italiane.

I risparmi degli italiani sono aumentati del 4%, per oltre 50 miliardi, dal maggio 2106 al maggio 2017: i salvadanai delle famiglie sono cresciuti da 919,1 miliardi a 945,1 miliardi con un’impennata di 26,01 miliardi (+2,83%); i conti delle imprese familiari sono passati da 51,9 miliardi a 55,8 miliardi in salita di 3,9 miliardi (+7,56%); i depositi delle organizzazioni non lucrative (onlus) sono aumentati da 24,9 miliardi a 25,8 miliardi in crescita di 895 milioni (+3,59%); i fondi delle aziende sono cresciuti da 230,3 miliardi a 251,6 miliardi in aumento di 21,2 miliardi (+9,23%); i conti di assicurazioni e fondi pensione sono passati da 21,5 miliardi a 20,5 miliardi in calo di 1,01 miliardi (-4,69%). «Paura di nuove tasse e timori di nuovi contraccolpi della bufera internazionale frenano i consumi e bloccano gli investimenti» commenta il vicepresidente di Unimpresa, Cammarata.

I depositi bancari sono aumentati di 51,07 miliardi (+4,09%), da 1.248,03 a 1.299,1 miliardi. I conti correnti hanno registrato una variazione positiva di 78,7 miliardi (+8,60%) e sono passati da 915,1 a 993,8 miliardi, i depositi in conto corrente sono saliti di 227 milioni (+3,28%) da 6,9 miliardi a 7,1 miliardi. Di contro i pronti contro termine sono calati di 42,4 miliardi (-24,41%) da 173,8 a 131,4 miliardi e i depositi rimborsabili con preavviso di 5,9 miliardi (-5,99%) da 301,6 a 295,6 miliardi. In calo anche i depositi con durata prestabilita: quelli con scadenza fino a 2 anni hanno registrato una diminuzione di di 20,8 miliardi (-21,02%) da 99,01 a 78,1 miliardi, quelli con scadenza oltre i 2 anni hanno registrato un calo di 1,7 miliardi (-1,28%) da 140,1 a 138,3 miliardi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Famiglie e imprese italiane aumentano i propri risparmi

Today è in caricamento