rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Asso di denari

Asso di denari

A cura di Carlo Sala

Le scadenze e i passi da compiere una volta ricevuto il 730 precompilato dal Fisco

Utilizzato nel 2016 da oltre 2 milioni di contribuenti, il 730 precompilato del 2017, per i redditi del 2016, è disponibile online (sul sito dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it) dal 18 aprile. Ecco i passaggi successivi, una volta che si siano accettati i dati e gli importi richiesti dal fisco oppure, tra il 2 maggio al 24 luglio, si siano fatte modifiche o integrazioni alla dichiarazione 730.

Il 730 precompilato può essere valutato di persona oppure da un Caf o da un intermediario di fiducia. Nel primo caso sono esclusi eventuali controlli documentali dell’Agenzia, se invece ci si rivolge a un Caf o intermediario non si dovranno comunque più conservare scontrini e ricevute delle spese poiché il fisco li chiederà agli intermediari (tale vantaggio non si applica ai contribuenti che utilizzeranno il modello Redditi precompilato). Naturalmente è d’obbligo conservare la documentazione in caso si modifichi o si integri la dichiarazione dei redditi precompilata.

Il 30 giugno è l'ultimo giorno per versamento di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d'imposta o con modello Redditi. Il 31 luglio ultimo giorno utile per il versamento, con la maggiorazione dello 0,4% a titolo di interesse, di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d'imposta o con modello Redditi.

Il 2 ottobre è l’ultimo giorno utile per comunicare al sostituto d'imposta di non voler effettuare il secondo o unico acconto dell'Irpef o di volerlo effettuare in misura inferiore. Sempre il 2 ottobre scade il termine per la presentazione del modello Redditi precompilato e per inviare il modello Redditi correttivo del 730. Il 25 ottobre ultimo giorno utile per presentare un modello 730 integrativo, possibile solo se l'integrazione comporta un maggiore credito, un minor debito o un'imposta invariata. La presentazione può essere fatta solo tramite Caf o professionista abilitato.

Il 730 precompilato può essere inviato in qualsiasi momento, online, non appena lo si sia visto e accettato o modificato/integrato. Per conoscere in dettaglio tutti i vantaggi della precompilata e trovare le risposte a eventuali dubbi dallo scorso 4 aprile è disponibile il sito di assistenza dedicato - https://infoprecompilata.agenziaentrate.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Le scadenze e i passi da compiere una volta ricevuto il 730 precompilato dal Fisco

Today è in caricamento