Martedì, 28 Settembre 2021

Cresce la richiesta di case, iniziano a scarseggiare quelle di maggior valore

Il 2017 sta confermando i segnali positivi registrati dal mercato immobiliare italiano con compravendite in aumento e prezzi indirizzi verso la stabilità, secondo quanto rileva il centro studi di Tecnocasa.

La domanda di immobili è in aumento e l’offerta inizia a rarefarsi, soprattutto per le tipologie che hanno un posizionamento e/o uno stato di conservazione di buon livello.

Nelle grandi città l’immobile più gettonato è il trilocale, verso cui si indirizza il 40,1% delle richieste nelle grandi città. Alle sue spalle, l’immobile con 4 locali, che raccoglie il 24,7% delle preferenze. Anche sul fronte dell’offerta, nelle grandi città i trilocali sono in pole position davanti ai quadri locali (32,8% contro 25%)

Cresce la disponibilità di spesa nella fascia più bassa, fino a 119 mila euro, che è anche quella che registra la maggiore concentrazione delle richieste. Trend simile per gli altri capoluoghi di regione e per i capoluoghi di provincia. Nel primo semestre del 2017 le quotazioni immobiliari nelle grandi città sono in ribasso dello 0,4%, tra le grandi città Genova segna addirittura -3%; ma varie grandi città hanno già visto i prezzi tornare a crescere:  +1,1% a Bologna, +1% a Milano, +0,7% a Napoli e +0,5% a Verona.

I tempi di vendita si sono ridotti rispetto ad un anno fa ed attualmente nelle grandi città sono di 141 giorni, nei capoluoghi di provincia di  167 e  nei comuni dell’hinterland delle grandi città di 162.

Per il 2018 si prevedono prezzi in lieve rialzo ma solo nelle grandi città   mentre le compravendite potrebbero essere circa 550-570 mila. Anche per le locazioni ci si aspettano leggeri rialzi, sempre nelle grandi città.

carlo sala scheda immobiliare-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

Cresce la richiesta di case, iniziano a scarseggiare quelle di maggior valore

Today è in caricamento