rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Asso di denari

Asso di denari

A cura di Carlo Sala

I pensionati italiani fuggono all’estero per vivere meglio

Secondo quanto rileva il Monitor Allianz Global Assistance, attraverso una ricerca condotta in collaborazione con l’istituto di ricerca Nextplora, un italiano su tre, nella fascia d’età tra 25 e 64 anni, pensa che i contributi versati durante la propria vita lavorativa non basteranno a percepire una pensione adeguata per una serena vecchiaia.

Molti italiani vorrebbero godersi la pensione italiana all’estero, calcolando che con l’importo atteso a titolo di pensione si possa avere una vecchiaia più serena fuori in un Paese straniero. I dati variano a seconda delle fasce d’età: il 27% tra i 25-34 anni, il 24% tra 35-44 anni. Il 32% tra i 45-54 anni, per scendere poi al 18% tra i 55-64 anni. Tra gli over 65enni, solo il 12% pensa di trasferirsi fuori dall’Italia. Il 58% si trasferirebbe in un Paese con un costo della vita inferiore, il 26% andrebbe in cerca di una meta dove il sistema di tassazione è meno oppressivo rispetto all’Italia. Il 21% vorrebbe invece andarsene in un Paese dove i pensionati vengono supportati maggiormente e con servizi migliori.

Oltre mezzo milione di pensionati italiani si è trasferita all’estero a dicembre. Le Canarie offrono un bonus per chi ha figli o coniuge a carico e chi ha une pensione minima non deve presentare dichiarazione dei redditi; inoltre chi apre un’ impresa gode di una tassazione che parte dal 15% e, per tutti, l’aliquota ordinaria dell’Iva è al 7% (in Italia è al 22%); infine esistono sgravi per l’affitto della casa e la benzina costa 80 centesimi al litro. Il Portogallo non applica base sulle pensioni per 10 anni a carico di pensionati stranieri che vadano a risiedere sul suo territorio per almeno metà dell’anno (183 giorni). La Bulgaria applica un regime fiscale di favore e con un assegno pensionistico di 800 euro mensili consente una vita più agiata, in termini economici, di quella che si può avere in Italia.

La Spagna è la meta più ambita per il buen retiro (27%), seguita dall’Est Europa, col 18% delle preferenze, e dai Caraibi (15%).
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

I pensionati italiani fuggono all’estero per vivere meglio

Today è in caricamento