Lunedì, 2 Agosto 2021

Cosa è il prestito con delega e chi può utilizzarlo

Il prestito con delega, chiamato anche doppio quinto, è una forma di finanziamento che consente di ottenere un prestito e vederne raddoppiato l’importo.

Il prestito con delega si abbina alla cessione del quinto dello stipendio che è una tipologia di prestito oggi consentita anche ai dipendenti privati a tempo indeterminato e non più solo a quelli pubblici.

Il prestito con delega permette di chiedere un prestito con una rata pari a 2/5 dello stipendio, una sorta di cessione del quinto raddoppiata che permette di ottenere un finanziamento maggiore ma con una rata mensile raddoppiata. Comporta di conseguenza maggiori verifiche da parte della banca o dell’istituto di credito che eroga il prestito con delega, soprattutto per far fronte ad un eventuale perdita del lavoro o della vita del sottoscrivente.

Il prestito con delega può essere chiesto da dipendenti pubblici e privati, previa verifica da parte dell’ente erogatore, ma i dipendenti privati possono fare richiesta solo se hanno un contratto a tempo indeterminato e se l’azienda accetta di concordare il prestito; i dipendenti privati devono inoltre avere un’anzianità di servizio, un Tfr o una pensione integrativa idonea a coprire il maggior importo della rata. Non sono invece ammessi al prestito con delega i pensionati.

Il prestito con delega viene concesso in non meno di 10 giorni:  i tempi dipendono dalle procedure dell’istituto di credito che provvede all’erogazione, ma chi lo chiede deve mettere comunque in conto i tempi per la raccolta della documentazione per la preparazione della pratica e per l’erogazione. È possibile fare un preventivo e la richiesta di un prestito con delega anche online.

Il prestito con delega ha un tasso fisso e l’importo della rata rimane constante per tutta la durata del finanziamento. L’addebito avviene direttamente sulla busta paga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Cosa è il prestito con delega e chi può utilizzarlo

Today è in caricamento