Venerdì, 5 Marzo 2021
Asso di denari

Asso di denari

A cura di Carlo Sala

Quanto vale la Champions League per le squadre italiane

Champions League

Le 4 squadre italiane che parteciperanno alla fase a gironi della Champions League (Ucl) si suddivideranno, in parti diversi, oltre 150 milioni di euro che l’Uefa riconoscerà loro a titolo di ingaggio, per così dire, per il ruolo che svolgeranno nella messa in scena del torneo calcistico (con conseguenti ricavi grazie alla vendita dei diritti tv).

La squadra italiana più pagata per la presenza in Ucl è la Juventus, che per le 6 partite della fase a gironi del torneo tra settembre e dicembre riceverà 58 milioni circa. Napoli e Inter riceveranno invece circa 39 milioni a testa, la Roma 36.

L’ingaggio di ciascuna squadra aumenterà ovviamente se si qualificheranno per i turni successivi e crescerà quanto più avanti andranno  nel percorso (7 partite in tutto) che separa dalla finale dell’1 giugno a Madrid le squadre qualificate dopo la fase a gironi.

La Uefa pagherà 1,95 miliardi nel triennio 2018-2021 a tutte le squadre (32 ogni anno all’inizio della fase a gironi) che prenderanno parte alle 3 edizioni della Ucl in programma da qui a quella scadenza (si tratta di circa 500 milioni in più di quelli distribuiti nel biennio 2015-2018).

La quota di partecipazione di ciascuna squadra è fissata in base a 4 criteri: c’è innanzitutto una quota fissa, identica per ciascuna delle 32 squadre partecipanti pari al 25% del budget totale messo a disposizione dalla Uefa (in soldoni, si tratta di 15,25 milioni) e ci sono poi 3 quote variabili, pari rispettivamente al 30%, al 30% e al 15% legati rispettivamente alle prestazioni nella competizione, al ranking storico (cioè al pedigree nella Ucl) e ai diritti tv.

La differenza tra la Juventus e le altre 2 squadre è data dal diverso pedigree nell’ultimo quinquennio (salvo l’anno scorso, è stata la squadra italiana che è andata meglio in Ucl) e dalla maggior bacino di tifosi che ne guardano le partite in tv (la squadra bianconera, quotata alla Borsa italiana come Lazio e Roma, ha recentemente raggiunto il miliardi di capitalizzazione proprio perché rappresenta un brand con largo seguito).

Si parla di
Sullo stesso argomento

Quanto vale la Champions League per le squadre italiane

Today è in caricamento