Lunedì, 2 Agosto 2021

Luglio fa felici salariati e pensionati, ma non tutti

Conto alla rovescia per la 14esima di pensionati e lavoratori dipendenti, in arrivo nel mese di luglio, ma solo per chi rientra tra quanti hanno diritto a percepirla.

La quattordicesima per i dipendenti vale solo per alcune categorie, per le quali essa è prevista dai contratti collettivi nazionali di lavoro: ne beneficiano gli addetti all'edilizia (per i lavoratori con qualifica di impiegato) e quanti (ma non tutti) operano nei settori commercio-terziario, alimentari, trasporti e turismo; non la percepiscono invece, perché non è prevista dai relativi,  contratti collettivi, metalmeccanici, chimici e tessili.

I pensionati percepiranno la quattordicesima insieme alla rata mensile della propria pensione. La corresponsione avverrà "d'ufficio" per i pensionati di tutte le gestioni, purché il requisito anagrafico si sia perfezionato nel primo semestre dell’anno; per chi invece raggiungerà i 64 anni di età in data successiva al 30 gennaio, ed ovviamente entro il 31 dicembre 2017, sarà erogata a dicembre.

I lavoratori dipendenti riceveranno la quattordicesima tra fine giugno e inizio luglio, a seconda del contratto collettivo di lavoro sotto cui ricadono, e percepiranno una somma più bassa rispetto a una mensilità ordinaria (perché la quattordicesima non gode delle detrazioni d’imposta) su cui dovranno pagare le tasse e i contributi previdenziali (perché la quattordicesima rappresenta reddito imponibile). L’importo sarà calcolato tenendo conto dei  periodi in cui si è effettivamente lavorato nei 12 mesi dell'anno precedente (ove si sia svolto lavoro per 15 o più giorni nel mese, l'intera mensilità entra nel computo) ma anche dei periodi di assenza tutelata (ad esempio: congedi per maternità e paternità o matrimonio, assenze dovute a infortuni o malattia), tra i quali non rientrano però assenze per sciopero o aspettativa non retribuita.

La quattordicesima dei pensionati sarà corrisposta a 3,57 milioni di beneficiari, circa 1,4 milioni di persone in più rispetto ai 2,12 milioni del 2016, per una spesa complessiva di 1,72 miliardi (contro gli 854 milioni dello scorso anno).
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Luglio fa felici salariati e pensionati, ma non tutti

Today è in caricamento