Mercoledì, 4 Agosto 2021

Chi e come può ottenere i rimborsi chilometrici Aci

Le tabelle Aci, aggiornate mensilmente per calcolare i rimborsi chilometrici relativi a spostamenti in auto e moto vengono utilizzate quando dipendenti collaboratori o professionisti utilizzano la propria auto o un veicolo di proprietà del datore di lavoro o del committente per svolgere l'incarico loro affidato. Le tabelle Aci in vigore per il 2016 sono state pubblicate sul Supplemento Ordinario n. 66 della Gazzetta Ufficiale, la n. 291 del 15 dicembre 2015. 

In oltre 120 pagine vengono riportati tutti i modelli di vetture a due e a quattro ruote, in base a marca, modello, serie e carburante utilizzato. I rimborsi chilometrici sono calcolati in due modi differenti, a seconda che si sia utilizzato un mezzo proprio o del datore di lavoro.

Nel primo caso gli importi sono più alti perché si tratta di il dipendente/collaboratore del costo sostenuto, anche in termini di usura del mezzo e  quindi deprezzamento dello stesso, per l’utilizzo della propria auto o moto; nel secondo caso l'importo corrisposto è quello del fringe benefit ed è una quantificazione del reddito in natura attribuito al dipendente/collaboratore consentendogli l’utilizzo anche personale dell’autovettura di proprietà del datore di lavoro per cui si lavora. 

Le tabelle Aci valgono anche davanti all'Agenzia delle Entrate proprio perché possono rappresentare un'integrazione del reddito percepito, sotto forma di fringe benefit, da chi ha utilizzato l'auto o la moto. Per legge il rimborso calcolato sulla base delle tabelle Aci viene concesso sotto forma di restituzione Irpef. 

Le tabelle sono predisposte mensilmente dalla Direzione Studi e Ricerche - Area Statistica dell'Automobile Club, i costi aggiornati dei carburanti sono forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico, e i rimborsi calcolati dall'Aci includono già l'Iva. Il rimborso deve essere richiesto dal conducente dell'auto o della moto, approntando una tabella in cui possono essere inserite anche voci relative a tariffe e pedaggi (per esempio per autostrade) e ad eventuali spese di manutenzione del veicolo. Il calcolo del rimborso può essere effettuato direttamente sul sito dell'Aci (www.aci.it), previa registrazione. 

Si parla di

Chi e come può ottenere i rimborsi chilometrici Aci

Today è in caricamento