Lunedì, 26 Luglio 2021

Saldi al via dal 2 gennaio, prezzi giù in 280mila negozi

Pronti via, appena iniziato l’anno nuovo arrivano subito i saldi.

La stagione dei salai viene aperta dalla Basilica, martedì 2 gennaio, cui seguirà la Valle D’Aosta, il 3 gennaio, e tutte le altre Regioni d’Italia, venerdì 5 gennaio (fa eccezioni la Sicilia, dove i saldi inizieranno sabato 6 gennaio).

Praticheranno prezzi più bassi 2800mila attività commerciali, inclusi praticamente tutti i negozi di moda e di tessili, che praticheranno subito sconti del 30-40%, secondo quanto attesta un’indagine condotta da Confesercenti in collaborazione con SWG. Guardando a tutte le categorie merceologiche, il 56% dei negozi partirà con il 30%, mentre il resto praticherà riduzioni iniziali ancora più sostanziose, comprese tra il 40 ed il 50% del prezzo di cartellino

Il 47% degli italiani ha già deciso di fare almeno un acquisto in saldo, valutando di investire, in media, 150 euro a persona, mentre il 41% valuterà le occasioni di risparmio prima di decidere se acquistare o meno. Tra chi ha già deciso di acquistare l'86% si dice pronto a spendere come o più dello scorso anno.

Il prodotto in saldo più ricercato saranno le scarpe, indicate dal 28% degli italiani intenzionati a fare acquisti nel periodo dei ribassi. Seguono i prodotti di maglieria (22%) e i pantaloni (14%). Alto l'interesse anche per i prodotti tessili e moda per la casa (9%) e per i capispalla, come giubbotti e giacconi, ricercati dal 7%.

«Quest'anno gli sconti di partenza saranno più alti della media, ed i saldi invernali somiglieranno un black friday 'sotto casa', solo più accessibile e di maggiore durata» ha dichiarato Roberto Manzoni, presidente di Fismo Confesercenti.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

Saldi al via dal 2 gennaio, prezzi giù in 280mila negozi

Today è in caricamento