rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022

Le scadenze fiscali di settembre

Slittato al 2 ottobre il pagamento della seconda rata della rottamazione delle cartelle per chi ha aderito alla definizione agevolata e ha optato per la rateizzazione, gli appuntamenti fiscali di settembre si concentrano tutti tra il 18 e il 28. Ecco le scadenze in arrivo.

18 settembre: è la data per versamento del saldo Iva relativo all'anno d'imposta 2016 risultante dalla dichiarazione annuale con la maggiorazione dello 0,33% mensile a titolo di interessi. Lo stesso giorno è il termine per il versamento unitario F24 e per il versamento della  rata per imposte e contributi dovuta per l'anno d'imposta 2016 risultante dalla dichiarazione dei redditi annuale per i titolari di partita Iva nonché per la comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Iva effettuate nel secondo trimestre solare del 2017 (da eseguire utilizzando il modello "Comunicazione liquidazioni periodiche IVA») e per la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute nel primo semestre solare del 2017.

20 settembre: è l’ultimo giorno utile per regolarizzare i versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 21 agosto 2017, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve);

25 settembre: scade il termine per la presentazione degli elenchi riepilogativi (Intrastat) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti di soggetti Ue.

28 settembre: è l’ultimo giorno in cui si può sanare la mancata presentazione, in formato cartaceo, della dichiarazione dei redditi modello "Redditi PF 2017", e della busta contenente la scheda per la scelta della destinazione dell'otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Le scadenze fiscali di settembre

Today è in caricamento