Giovedì, 25 Febbraio 2021
Asso di denari

Asso di denari

A cura di Carlo Sala

Usano il web per informarsi sui prodotti e fare acquisti 35,5 milioni di italiani

Internet e il digitale sono sempre più presenti nelle abitudini di acquisto degli italiani, come attestano i dati della ricerca dell’Osservatorio Multicanalità, promosso da School of Management del Politecnico di Milano e Nielsen.

Sono 35,5 milioni gli italiani che usano il web per fare shopping, si tratta del 67% della popolazione over 14, in crescita di 7 punti percentuali rispetto ai 31,7 milioni del 2017.

Il web serve solo per informarsi su prodotti a 12,4 milioni di italiani intenzionati a fare acquisti (i cosiddetti InfoShopper sono aumentati di 1,3 milioni rispetto all’anno scorso).

Gli eShopper che usano il web per tutte le fasi di acquisto sono 23,1 milioni, in aumento di 2,5 milioni rispetto ai 20,6 milioni del 2017. All’interno di questo gruppo il segmento più numeroso è ancora quello degli Everywhere Shopper (6,6 milioni), i consumatori che si muovono liberamente da un canale all’altro nella loro relazione con i brand, mentre i Cherry Picker, gli utenti che si affacciano per la prima volta al mondo dell’e-commerce, sono aumentati di 1,9 milioni rispetto al 2017 (da 4,3 a 6,2 milioni). Passano da 4,5 a 5,2 milioni (il 22% degli eShopper, +0,4% su base annua) i Pragmatic, cioè i consumatori che si avvicinano ai canali digitali per risparmiare tempo e denaro e per accedere a un processo di acquisto più efficiente, mentre calano a 5,1 milioni (400mila in meno del 2017, i MoneySaver che  che usano la rete solo per soddisfare la loro esigenza di risparmio (rappresentano il 22% del totale degli eShopper, la loro incidenza sul totale si è ridotta del 4,8% rispetto all’anno scorso).

Il profilo degli eShopper si distingue in base ai motivi dell’acquisto online: gli Everywhere Shopper sono perlopiù uomini (55%), il 42% è un Millennial, il 47% appartiene alla Generazione X e l’11% fa parte dei Baby Boomer; i Cherry Picker sono equamente suddivisi tra uomini e donne  (50%), il 27% appartiene ai Millennial, il 45% appartiene alla Generazione X e il 28% a quella dei Baby Boomer; i Pragmatic sono il gruppo in cui prevale maggiormente la componente maschile (63%) e adulta (51% Generazione X e 25% Baby Boomer; infine il 55% dei Money Saver è di genere maschile, il 26% è un Millennial, il 49% fa parte della Generazione X e il 25% di quella dei Baby Boomer.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Usano il web per informarsi sui prodotti e fare acquisti 35,5 milioni di italiani

Today è in caricamento