Domenica, 28 Febbraio 2021
Asso di denari

Asso di denari

A cura di Carlo Sala

Spese scolastiche detraibili, ma il 41% degli italiani non lo sa

Foto di repertorio

Gli italiani con figli a scuola mettono in conto di dover tagliare altre spese per sostenere i costi dell’istruzione dei figli, ma ignorano che su quelle stesse spese possono avvalersi della detrazione riconosciuta dal fisco.

Le spese per la scuola dei figli sono detraibili al 19%, fino a un massimo di 786 euro. La detrazione si applica per ogni ordine e grado di scuola frequentata dai figli.

La detrazione interessa 8 milioni di studenti ma il 41% delle famiglie la ignora, secondo un sondaggio realizzato dal nuovo Osservatorio mensile di Findomestic in collaborazione con Doxa, e l’8% sceglie consapevolmente di non approfittarne o non conserva gli scontrini.

Il 17% degli italiani utilizza iniziative aziendali per la scuola, il 46% vorrebbe avere simili forme di welfare aziendale ma ne è privo. Il 13% non se ne avvale anche se può disporne e il 5% preferirebbe forme di welfare aziendale di diverso tipo piuttosto che rivolte all’istruzione dei figli (le percentuali sono riferite al campione su cui è stato realizzato il sondaggio). 

Gli italiani che comprano libri di testo usati sono calati al 59% contro il 73% rilevato nel 2017, mentre resta sostanzialmente invariata la percentuale di quanti cercano su Internet libri e accessori scolastici (74%). Libri/dizionari e accessori di cancelleria si confermano le voci di spesa scolastica che più incidono sul bilancio familiare. 

Libri e dizionari rappresentano l’esborso maggiore per il 65% degli intervistati con figli in età scolare (dato in calo rispetto al 2017 quando aveva raggiunto il 70%). Seguono cancelleria (43% in crescita rispetto al 36% dello scorso anno e su valori analoghi a quelli del 2016) e  trasporti (20%, in calo rispetto al 26% rilevato negli ultimi 2 anni). 

Gli italiani con figli a scuola prevedono di risparmiare sul tempo libero, sulle spese legate alla casa (manutenzione, mobili), sugli elettrodomestici e sul versante informatica/telefonia. Per la scuola, secondo il sondaggio in media gli italiani pensano di spendere il 6,5% in meno rispetto allo scorso anno per la scuola dei figli: 611 euro contro i 654 del 2017. Nel Nord Ovest si stimano spese per 698 euro contro i 540 dell'Italia meridionale e insulare. Le famiglie con un solo figlio spendono in media 458 euro, quelle con 2 o più figli 686.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Spese scolastiche detraibili, ma il 41% degli italiani non lo sa

Today è in caricamento