Mercoledì, 3 Marzo 2021
Asso di denari

Asso di denari

A cura di Carlo Sala

In estate gli italiani non conoscono l’austerity e vanno in vacanza

Foto di repertorio

Arriverà anche una manovra correttiva per i conti pubblici, ma in estate gli italiani alle ferie non rinunciano.

Oltre il 90% degli italiani farà una vacanza e l'Italia è la destinazione preferita per la maggior parte di loro secondo il Centro Studi Touring Club Italiano. Sicilia e Puglia sono le mete nostrane più gettonate, stima l’osservatorio Confturismo-Istituto Piepoli, insieme all’Alto Adice (secondo il Centro Studi del Touring Club), mentre la Grecia è la meta prediletta all’estero.

Sei italiani su 10 fanno ferie tra giugno e settembre, stima l’osservatorio Confturismo-Istituto, ma agosto fa la parte del leone (38% delle partenze, contro il 31% di luglio, il 16% di settembre e il 10% di luglio).

Chi fa ferie le in Italia tende a soggiornare in una località e a effettuare frequenti escursioni in giornata (38%) oppure a trascorrere vacanze totalmente stanziali (37%), contrariamente a quanto avviene per l'estero, dove prevalgono i tour (70%).

Oltre il 60% dei vacanzieri farà tanti viaggi quanto l'anno scorso, mentre il 20% ne farà di più. Quasi la metà degli italiani (48%) ha scelto per la propria vacanza hotel e villaggi turistici, il 23% appartamenti in affitto e il 9% i campeggi. Per il secondo anno consecutivo, invece, si registra una contrazione significativa dell'utilizzo delle seconde case di proprietà (6%).

Il Giro d’Italia partito da Israele ha alimentato il turismo in quel Paese, gli italiani che vi si sono recati a maggio sono stati circa 10mila, il 27% in più rispetto all’anno precedente. Secondo l’Israel Central Bureau of Statistics nel mese di maggio 2018 il numero degli arrivi in Israele di turisti da tutto il mondo è stato di circa 395.900, il 14% in più rispetto a maggio 2017.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In estate gli italiani non conoscono l’austerity e vanno in vacanza

Today è in caricamento